Come progettare un giardino aromatico?

Ci sono molte piante che puoi mettere nel tuo giardino aromatico


Puoi immaginare di venire nel tuo giardino e sentire il profumo delle piante? Se quello che cerchi è l’opportunità di inebriarti del loro profumo, devi sapere che ci sono molte, molte specie che ti saranno di grande utilità. Stiamo parlando di erbe, sì, ma anche di arbusti e alberi le cui foglie e/o fiori lasciano la loro «impronta» sulle mani quando li si tocca.


Inoltre, sono piante che non hanno bisogno di cure speciali. In effetti, progettare un giardino aromatico può essere altrettanto gratificante per gli adulti quanto lo è per i più piccoli, poiché non solo le colture sono innocue per loro, ma li faranno anche sentire più integrati facendo qualcosa che possono continuare a godere dopo averlo progettato.

Fare una bozza


Prima le cose importanti. Quando si progetta un giardino è importante fare una bozza, poiché questa sarà di grande aiuto quando si andrà a lavorare sul campo. Puoi farlo su carta, ma è anche molto interessante usare alcuni software gratuiti per progettare giardini.


Ma in ogni caso, in ogni progetto bisogna specificare, almeno, le diverse aree del giardino, così come i tipi di piante che si vogliono mettere in ciascuna di esse, tenendo conto dello spazio disponibile, le caratteristiche del terreno, così come le dimensioni che le piante avranno quando cresceranno. Non dimenticare di disegnare i percorsi, ma non metterli ovunque.


C’è una regola nella paesaggistica e cioè che i sentieri devono portare in qualche luogo di interesse. Anche se sembra ovvio, è importante evitare di creare sentieri che siano solo per camminare. Quando si cammina, si deve fare qualcos’altro: godersi il panorama, fermarsi ad annusare le rose, o andare in piscina per esempio.


Preparare il terreno


Preparare il terreno prima di piantare il tuo giardino aromatico


Ora che la bozza è finita, devi mettere i tuoi guanti da giardinaggio e metterti al lavoro. Quindi, il primo passo è quello di rimuovere le erbacce, così come eventuali pietre sul terreno. A seconda della loro estensione, questo può essere fatto con una zappa, o con l’aiuto di una motozappa e un rastrello. Quest’ultimo strumento sarà anche utile per livellare il terreno, un compito che sarà fatto una volta che non ci sono più erbacce o pietre.


Poi, assicuratevi che il terreno sia ben drenato. Per fare questo, faremo un buco di circa 1 x 1 metro e lo riempiremo d’acqua. Poi, calcoliamo il tempo necessario per essere assorbito. Idealmente, dovremmo vedere che l’acqua comincia ad essere assorbita dal primo momento, e non dovrebbe richiedere più di un’ora. Se ci vuole più tempo, in quelle zone dove ci sono piante sarà molto importante che, al momento di piantare, facciamo la buca più grande del normale e la riempiamo di torba mista a perlite.


Installare il sistema di irrigazione


Anche se molte piante profumate non hanno bisogno di molta acqua, non è mai una cattiva idea installare un sistema d’irrigazione nelle zone in cui le coltivate, preferibilmente a goccia, perché questo vi permetterà di utilizzare meglio il prezioso liquido, riducendo al minimo le possibili perdite. Inoltre, anche se è consigliabile che ci sia elettricità sul terreno, se non c’è, non c’è da preoccuparsi: non solo possiamo fare il nostro sistema di irrigazione a goccia in casa, per esempio con grandi bottiglie di plastica, ma possiamo anche usare la gravità a nostro vantaggio, come?



  1. Il primo passo è quello di procurarsi un grande serbatoio d’acqua, almeno 1000 litri.

  2. Poi lo mettiamo su una superficie alta.

  3. E da qui abbiamo impostato il sistema di irrigazione a goccia.

La domanda ora è: come riempiamo il serbatoio d’acqua? Beh, se non c’è elettricità e non abbiamo un generatore, allora dovremo optare per comprarlo. Per esempio, ordiniamo un carico d’acqua ogni pochi mesi che ci costa circa 60 euro. Sono soldi, sì, ma molto ben utilizzati perché grazie ad essi abbiamo la possibilità di coltivare, per esempio, un orto che, anche se è piccolo, è sufficiente.


Scegliere le piante aromatiche


Le piante aromatiche devonoessere in zone facilmente accessibili, per esempio su entrambi i lati dei sentieri, nella zona relax, nell’orto. Si raccomanda vivamente di creare aiuole con loro, poiché più piante ci sono nello stesso punto, più intenso sarà il loro aroma. Dovrebbero anche essere esposti al sole, o almeno in un luogo luminoso.


Un altro punto importante è che dobbiamo scegliere le piante che sono più adatte alle condizioni del nostro giardino; cioè, che sono in grado di adattarsi al nostro clima, senza essere danneggiate dal gelo e/o dal calore estremo se presente.


Ecco una selezione di piante aromatiche che possono essere utili per il tuo giardino:


Basilico


Il basilico è una pianta aromatica.


Il basilico è un’erba annuale, ma nei climi senza gelo viene coltivato come una perenne di breve durata. Ha foglie verdi lucenti, di forma ovale, e cresce fino a circa 40 centimetri, anche se può crescere fino a 130 centimetri. È una pianta che ha l’abitudine di essere in grado molto per i bambini, dal momento che saranno in grado di gustare i suoi fogli freschi senza problemi. Non sostiene il freddo.


Acquista i semi da questo link.


Menta piperita


L'erba è una pianta vascolare con steli verdi.


La menta piperita è una pianta erbacea perenne che cresce fino a 30 centimetri al massimo. Le sue foglie verdi hanno un aroma intenso, un po’ più forte di quello del suo parente più prossimo: la menta. Cresce abbastanza velocemente finché è esposto al sole. Inoltre, il suo fabbisogno d’acqua è piuttosto basso. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Non finire i semi. Comprali qui.


Lavanda


La lavanda è un arbusto che produce fiori in primavera ed estate, ideale per l'esterno.


Ci sono molti tipi di lavanda, ma non importa quale specie si sceglie, si è sicuri di avere un sacco di divertimento con essa. Tutte crescono in pieno sole, in un terreno ben drenato, neutro o alcalino. Sono spesso piantati lungo i lati dei sentieri, poiché sono dei sotto arbusti che, crescendo, assumono forme arrotondate con un’altezza massima di un metro. Tollerano gelate moderate fino a -12ºC (la varietà L. angustifolia tollera di più, fino a -20ºC).


Prendi i semi qui.


Menta


La menta è una pianta aromatica


La menta piperita è molto, molto simile alla menta romana, anche se ha foglie leggermente più grandi e più lisce. Quando lo tocchi sentirai subito un profumo delizioso e dolce, che può accompagnarti in cucina se è quello che vuoi. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Vuoi dei semi? Cliccare qui.


Origano


L'origano è un'erba aromatica.


L’origano è un’erba perenne alta circa 45 centimetri con piccole foglie ovali e verdi. Ama il sole, ma si adatta anche alla penombra, e di solito non ha problemi di parassiti a parte qualche afide o ragnetto rosso che si può eliminare con l’acqua. Resiste alle gelate fino a -12ºC.


Da qui si possono comprare i semi.


Prezzemolo


Il prezzemolo è una pianta aromatica perenne.


Il prezzemolo è un’altra pianta aromatica popolare nei giardini, figuriamoci in cucina. È un’erba che vive per circa due anni, con foglie verdi e un’altezza di circa 60 centimetri. A differenza di altre, questa è una pianta che preferisce zone luminose, ma senza luce solare diretta. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Compra i semi qui, e coltiva il tuo prezzemolo.


Cespugli di rose aromatiche

I cespugli di rose profumate stanno benissimo in un giardino profumato

Immagine – Wikimedia/Anna reg


È difficile trovare rose non profumate? Beh, dipende. Si potrebbe avere l’impressione che si spendano più soldi e sforzi per ottenere fiori più grandi e più vistosi, e si dia meno importanza al profumo. Ma non preoccupatevi: ci sono ancora degli ibridi molto interessanti, come questi:



  • Cespuglio di rose ‘Abbaye de Cluny’: un arbusto che cresce fino a 90 centimetri di altezza, e porta fiori arancioni.

  • Rosa ‘Alba Meillandécor’: è una pianta arbustiva che cresce fino a 140 centimetri di altezza e produce fiori bianchi.

  • Rosa ‘Blue Moon’: un rampicante che produce fiori color lilla.

  • Cespuglio di rose ‘New Dawin’: un altro rampicante, con fiori rosa.

Tutte queste rose sono decidue e possono sopportare gelate fino a -18ºC.


Salvia comune

La salvia comune è aromatica

Immagine – Wikimedia/A. Barra


Tutte le salvie sono aromatiche, ma non tutte sono facili da curare come la Salvia officinalis, la salvia comune. È una pianta perenne che misura al massimo 70 centimetri, con foglie verdi oblunghe e fiori bianco-violetti. È quindi molto interessante piantarla in zone soleggiate, come una siepe bassa per esempio. Può sopportare gelate fino a -7°C.


Timo

Il timo è un'erba che può essere inclusa nel giardino aromatico.

Immagine – Flickr/Ferran Turmo Gort


Il timo è un’erba perenne o un sub-arbusto che cresce circa 40-50 centimetri di altezza. Oltre al suo aroma caratteristico, produce numerosi fiori bianchi in primavera, quindi è molto interessante piantarla in zone facilmente accessibili. Resiste alle gelate fino a -12ºC.


Compra i semi da qui.


Come si può vedere, è possibile progettare giardini aromatici, dato che ci sono molte piante che emanano aromi. Quindi, speriamo che l’abbiate trovato interessante.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *