Come sbarazzarsi dei funghi nel suolo delle piante?

I funghi possono danneggiare le piante


I funghi sono microrganismi che possono danneggiare seriamente le vostre piante; infatti, quando si manifestano è di solito troppo tardi. Per questo motivo, è molto importante non bagnare troppo, altrimenti le radici possono marcire rapidamente. Se sospettate che i vostri raccolti non siano al meglio, non preoccupatevi. Qui vi diremo come prevenire ed eliminare i funghi nel suolo delle vostre piante.


In questo articolo vi diremo quali sono i segni in modo che possiate imparare come identificare il fungo nel terreno delle piante e come eliminarlo.

Sintomi di funghi nel suolo delle piante


I funghi appaiono sul substrato


La prima cosa da sapere è imparare a identificare i funghi nel suolo delle piante. È molto comune confondere la comparsa di funghi con altri fenomeni più comuni nei substrati. Sicuramente se avete avuto sia piante da interno che da esterno, avete mai trovato macchie bianche nel terreno delle vostre piante. Potremmo allarmarci e pensare che si tratti di funghi, ma abbiamo escluso direttamente che non si tratti di residui di calce o di sale. Spesso quando si innaffia ci sono alcuni componenti invisibili nell’acqua che si accumulano sul terreno. Di solito creano una macchia biancastra che con il tempo diventa più confusa e comincia a indurirsi.


Se questo è il caso, dobbiamo solo rimuoverlo senza complicazioni. La grande differenza tra un po’ di calce e il fungo, è che è distribuito in modo diverso dal substrato. Anche se può iniziare a creare grappoli in modo puntuale, se inizia a colonizzare l’intero substrato ci si rende conto che si tratta di un fungo.


Come prevenire la comparsa di funghi?


Ci sono diverse cose che possiamo e dobbiamo fare per evitare che i funghi danneggino le nostre piante, la più importante è controllare l’irrigazione. Questi microrganismi sono favoriti dall’eccesso di umidità, quindi dovremmo annaffiare solo quando è necessario, cioè ogni volta che notiamo che il terreno è secco o si sta asciugando. Per farlo, basta inserire un bastoncino di legno sottile e vedere quanto ha aderito: se è stato troppo, non innaffiare.


Tutto questo ha delle sfumature a seconda del tipo di pianta che stiamo coltivando. Ci sono piante che per loro natura hanno bisogno di una grande quantità di umidità e di essere continuamente esposte all’acqua. Questo tipo di piante ha un migliore controllo sulla comparsa di funghi. Il problema è che ci sono molti funghi nel terreno delle piante che iniziano a crescere da qui e poi si diffondono dal fusto a tutte le parti della pianta.


Le piante d'appartamento sono più vulnerabili alle infezioni da funghi


Nel caso in cui abbiamo dei piatti sotto i vasi, sarà molto necessario rimuovere l’acqua in eccesso dieci minuti dopo l’irrigazione, altrimenti l’apparato radicale potrebbe ammalarsi. Inoltre, dobbiamo usare substrati che abbiano un buon drenaggio, in modo che l’acqua possa essere filtrata rapidamente. Il drenaggio è la capacità del suolo di filtrare l’acqua piovana o di irrigazione. La stessa cosa accade in una pentola.


A seconda del substrato che stiamo usando, l’acqua di irrigazione può accumularsi e causare gravi problemi se la pianta non tollera il ristagno d’acqua. La maggior parte delle piante da interno non tollera i ristagni d’acqua, quindi dobbiamo stare attenti non solo alla quantità di irrigazione, ma al sottovaso.


Errori di coltivazione che favoriscono i funghi nel suolo delle piante


Ci sono alcuni errori quando si tratta di curare le nostre piante che tutti facciamo senza volerlo. Il fatto è che c’è un certo ambiente ideale per lo sviluppo di questi funghi e spesso non controlliamo questa situazione. Vediamo quali sono gli aspetti principali che possono far crescere i funghi nel suolo delle piante:



  • Ambiente poco ventilato: questo è qualcosa di più tipico dei mesi più freddi dell’anno. A causa delle basse temperature, si tende a ventilare la casa per meno tempo. Questo significa che, in molte occasioni, l’aria non scorre costantemente e viene rinnovata. La maggior parte delle piante, anche se sono specializzate per interni, hanno bisogno di un flusso d’aria costante che possa rinnovare l’ambiente.

  • Temperatura calda: questo è un fattore determinante per impedire la crescita di funghi nel suolo delle piante. Il calore è un catalizzatore di funghi e di vari insetti nocivi. Se il nostro ambiente è troppo caldo, non solo dobbiamo considerare di eliminare la muffa dal terreno, ma anche se ci sono dei parassiti che ci danno fastidio.

  • Eccesso di umidità: questo è il motivo principale per la comparsa di funghi nel terreno delle piante. Normalmente può essere che annaffiamo un po’ più del normale o che il terreno nel vaso non sta generando correttamente. È necessario controllare molto bene l’umidità per evitare la comparsa di funghi nel terreno delle piante. Il controllo corretto dell’umidità può anche servire a regolare la comparsa di altri parassiti.

  • Materia in decomposizione sul substrato: anche se in piccole quantità può essere benefica per le nostre piante, se aggiungiamo tutti i fattori precedenti, può finire per creare un perfetto terreno fertile per i funghi.

Cosa fare per eliminarli?


Si può uccidere il fungo con un fungicida


Se sospettiamo che le nostre piante stiano passando un brutto periodo a causa dei funghi, cioè se vediamo che una polvere bianca è apparsa sul terreno, se le foglie stanno marcendo senza motivo apparente, e/o se il tronco o il fusto si stanno ammorbidendo, dovremo agire il più rapidamente possibile per evitare che il problema peggiori. Quindi, quello che faremo è il seguente:



  • Se la pianta è in vaso, la togliamo e avvolgiamo la zolla o il pane di terra con carta assorbente per un giorno e la ripiantiamo nello stesso contenitore.

  • Trattare la pianta con un fungicida sintetico (chimico) seguendo le istruzioni sulla confezione. Se è primavera o autunno possiamo cospargere di rame o zolfo la superficie. Puoi trovare i fungicidi sintetici in questo link.

  • Tagliare le parti molto danneggiate con forbici precedentemente disinfettate con alcool da farmacia.

  • Ridurre l’irrigazione. È molto più facile recuperare una pianta secca che una che ha subito un eccesso d’acqua.

Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più sui funghi del suolo sulle piante e su come eliminarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *