hojas del betula pubescens

Cura della Betula pubescens, un albero molto resistente al gelo

Le foglie di Betula pubescens sono verdi.

Immagine – Wikimedia/Emr

Pochi alberi decidui sono così resistenti al freddo come il Betula pubescens. In effetti, si può trovare anche in Groenlandia. Sia le sue dimensioni che il suo tasso di crescita variano notevolmente a seconda delle condizioni climatiche: mentre nell'Artico di solito non supera i 5-6 metri di altezza, in luoghi con un clima più mite può raggiungere i 30 metri.

Si tratta di unaspecie molto interessante da coltivare nei giardini che sono coperti di neve ogni anno, senza bisogno di essere troppo grande, poiché il suo tronco è piuttosto sottile.

Origine e caratteristiche della Betula pubescens

Betula pubescens è un albero con una distribuzione cosmopolita.

Immagine – Wikimedia/Giovanni Caudullo

È un albero deciduo originario dell'Europa settentrionale, dell'Islanda, dell'Asia settentrionale e della Groenlandia. In Spagna è frequente nella penisola iberica, in particolare nella Cordigliera Cantabrica, nel sistema iberico e nel sistema centrale. Appartiene al genere Betula, quello delle betulle.

Cresce fino a un'altezza tra i 5 e i 30 metri, con una corona di circa 70 centimetri di diametro. Le foglie sono verdi, anche se, essendo coperte da peli molto corti, si ha l'impressione che siano verde-biancastro. Sono di forma ovata, con un apice acuto, e misurano da 2 a 5 centimetri di lunghezza per 1,5 a 4,5 centimetri di larghezza, con un margine leggermente dentellato.

I fiori sono chiamati amenti; cioè, sono infiorescenze pendenti, larghe 1-2 centimetri e lunghe 5-7 centimetri. I frutti sono cilindrici, da 1 a 4 centimetri di lunghezza per 5-7 centimetri di diametro, e contengono semi con due ali di circa 2 millimetri.

Come si cura?

Se si desidera avere un esemplare di Betula pubescens, si consiglia la seguente cura:

Clima

Il nostro protagonista è un albero che , per vivere bene (e non sopravvivere), ha bisogno di un clima temperato, e di uno freddo in inverno. L'evoluzione l'ha preparata in modo che i suoi rami siano in grado di sostenere il peso della neve, di sapere che la crescita deve essere sospesa in inverno per risparmiare acqua e rimanere in vita, e di fiorire e dare frutti quando le condizioni climatiche sono adatte.

Se lo avessimo, per esempio, nella regione mediterranea, dove le estati possono diventare molto calde (40ºC a seconda della zona) e gli inverni sono generalmente abbastanza miti (fino a -7ºC), dovremmo probabilmente capire come farlo andare abbastanza bene.

Sperimentare con le piante è fantastico, ma solo se lo si fa con saggezza. Se non vogliamo spendere soldi invano, è molto importante scoprire qual è la resistenza e le necessità delle specie che vogliamo coltivare, e vedere se le condizioni del nostro giardino, patio o terrazza possono essere buone per loro.

Posizione

La Betula pubescens è un albero che deve stare all'aperto, in pieno sole o in penombra.

Suolo

  • Giardino: cresce in terreni ricchi di materia organica e acidi (pH tra 4 e 6). Teme i terreni calcarei.
  • Vaso: Non è una pianta che può essere coltivata in un contenitore per molto tempo, ma mentre è giovane sta molto bene in un vaso. Dovrebbe essere riempito di compost per le piante acide.

Irrigazione

Vista di Betula pubescens

Immagine – Wikimedia/ Orcaborealis

Irrigazione frequente. Non è una pianta acquatica, ma le piace che il terreno sia umido. I periodi di siccità la danneggiano seriamente, per questo motivo deve essere annaffiata regolarmente con acqua piovana o acqua senza calce.

Fertilizzazione di

Dall'inizio della primavera fino alla fine dell'estate si raccomanda vivamente di concimarlo con fertilizzanti organici, come il guano o il pacciame. Se lo avete in un vaso, si consiglia di utilizzare fertilizzanti liquidi, seguendo le istruzioni sulla confezione.

Potatura

Non ha bisogno di potatura. Rimuovere solo i rami secchi, malati, deboli e rotti.

Tempo di piantagione o trapianto

Questo albero dovrebbe essere piantato in giardino alla fine dell'inverno, quando il rischio di gelo è passato. Se è in un vaso, dovrebbe essere spostato in un vaso più grande quando si vedono le radici uscire dai fori di drenaggio, e/o quando ha occupato tutto il vaso.

Moltiplicazione

La Betula pubescenssesi moltiplica per semi in autunno (ha bisogno di freddo prima di germinare) o per talea alla fine dell'inverno o in primavera. Può anche essere innestato in primavera.

Resistenza

Resiste senza problemi a gelate molto intense, fino a -20ºC. Tuttavia, non può vivere in luoghi dove il clima è tropicale o caldo.

Quali sono gli usi di Betula pubescens?

Ci sono diversi usi per questa specie di betulla:

Ornamentale

È una pianta molto bella, ideale da avere come esemplare isolato, in gruppi o allineamenti, come in alte siepi per esempio. Dato che può essere tenuto in un vaso per molti anni, sta benissimo anche nei patii o nelle terrazze.

Medicinale

Ci sono studi che dimostrano che l'acido betulinico, un principio attivo che la sua corteccia contiene, può essere efficace contro alcuni tipi di cancro (qui avete alcune informazioni in merito).

Vista di Betula pubescens

Immagine – Wikimedia/Willow

Che cosa pensi di Betula pubescens?

Betulla pubescente (Betula pubescens)

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *