7 consigli per il giardinaggio

Il giardino ha bisogno di cure tutto l'anno


Prendersicura del giardino può essere un’esperienza magnifica. Una scusa perfetta per stare all’aperto, a contatto con il verde che ci piace tanto, con i fiori che possono spuntare in quel momento… e anche per poter ascoltare il canto degli uccelli o il suono che emettono gli insetti, come le cicale in estate.


Anche se ci possono essere brutti giorni in cui scoprirete che la vostra pianta preferita è afflitta, per esempio, da cocciniglie, o che una forte raffica di vento ha spezzato diversi rami di un albero, troverete sempre motivi per sorridere nel vostro piccolo paradiso. E io ti aiuterò a rendere quei giorni numerosi 🙂 .

Scopri dove si trova il sole in ogni momento della giornata.


È importante dove si trova il sole in un dato momento


Ci sono piante che stanno al sole, altre all’ombra, altre in penombra… e altre che possono vivere sia esposte al sole che in una zona protetta. Sapere dove si trova il sole in un dato momento in un giardino vi farà risparmiare un sacco di mal di testa, in quanto sarete in grado di piantare le piante nel posto che più si addice loro.


In questo modo, avere un meraviglioso giardino non ti costerà nulla, o molto poco 🙂 .


Scegliete le specie che vanno bene nella vostra zona.

Scegliere le piante in base al proprio clima

Vilseskogen


Dalla mia esperienza personale vi dirò che è molto difficile non comprare quella pianta esotica e desiderare di averla nel proprio giardino. Ma di quali cure ha bisogno questa pianta? Se viene da un clima più caldo, di solito morirà in inverno, e lo stesso accadrà se il terreno è troppo alcalino o troppo acido per lui.


La cosa migliore da fare è dare un’occhiata alle piante che abitano i giardini della tua zona. Se vuoi sperimentare, allora fai la tua ricerca: scopri su internet (o su questo blog 😉 ) altre specie meno comuni e come curarle.


Lasciare spazio tra le piante


Lo spazio deve essere lasciato tra le piante


Uno degli errori più comuni che la gente fa è quello di piantare troppi esemplari insieme. Non lo nego: l’effetto è bello, ma è un’attrazione di breve durata. Man mano che le piante crescono, competono per il cibo e l’acqua, e solo le più forti sopravvivono. È la legge della selezione naturale.


Per evitarlo, scoprite quali saranno le dimensioni dell’adulto e lasciate una distanza adeguata in modo che possano crescere tutti alti e larghi.


Raccogliere i detriti di potatura


I resti di potatura devono essere rimossi


I pezzi di rami tagliati, i fiori dei cespugli di rose per terra,… tutto questo non dovrebbe stare per terra, ma nella compostiera o, se non ce l’avete, nei sacchi della spazzatura che verranno presi dall’azienda di riciclaggio assunta dal comune.


Se questo non viene fatto, i funghi e altri microrganismi (batteri, virus) potrebbero diventare un problema con la decomposizione di questi detriti vegetali.


Cercate delle alternative all’erba se le precipitazioni sono scarse e/o non avete molto tempo per curarla nella vostra zona.


Le erbe possono essere un bel prato


L’erba è un grande tappeto verde, ma richiede molte cure: semina, concimazione, falciatura regolare, trattamento dei parassiti e irrigazione. Per mantenerlo bello e veramente funzionale bisogna innaffiarlo frequentemente, quotidianamente in estate, il che significa spendere molta acqua, acqua che scarseggia in molti luoghi.


Se a questo aggiungiamo la mancanza di tempo, dobbiamo cercare delle alternative: erba artificiale… o ancora più interessante: piante selvatiche autoctone o piante di climi simili, che sono in grado di vivere senza che nessuno si prenda cura di loro.


Fertilizzare il terreno del tuo giardino


Compost, un fertilizzante organico


In una foresta o in una giungla, il suolo riceve ogni giorno delle sostanze nutritive quando foglie e rami cadono e si decompongono, fertilizzandolo. Per non parlare dei rifiuti organici che i suoi abitanti si lasciano dietro 🙂 . Questo non succede in un giardino, o succede molto poco, quindi è comune che il terreno perda la sua ricchezza.


Per assicurarsi che rimanga fertile come sempre, o anche di più, dovrebbe essere concimato

, se possibile con fertilizzanti organici, durante tutto l’anno ma soprattutto in primavera e in estate. Versare uno strato di circa cinque centimetri di letame, guano o compost, mescolarlo un po’ con il terriccio e annaffiare. Importante: se usate del letame fresco di pollame, lasciatelo asciugare al sole per circa 10 giorni per evitare che le radici si brucino.

Preparare il giardino per l’inverno


Corteccia di pino in giardino


L’autunno e soprattutto l’inverno possono essere un periodo difficile per il giardino. Le piante di solito vanno in un periodo di dormienza, altrimenti le temperature fredde possono ucciderle in un breve periodo di tempo.


Durante questi mesi, l’irrigazione dovrebbe essere meno frequente

. Inoltre, se avete piantato di recente delle piante, è altamente raccomandato di proteggerle almeno con la pacciamatura, ma se non sapete se sopravviveranno, avvolgetele in un tessuto antigelo.

Godetevi il vostro giardino!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *