protea repens

11 tipi di Protea da coltivare in vaso o in giardino

Immagine – Wikimedia/Bernard DUPONT


Le protee sono piante molto appariscenti, soprattutto quando sono in fiore. Sono raggruppati in modo tale da creare una magnifica infiorescenza, a volte davvero curiosa. Si potrebbe quasi dire che sembrano usciti da una favola, ma per fortuna sono reali, e non molto difficili da curare se vengono annaffiati di tanto in tanto e protetti dal gelo.


Inoltre, ci sono molti tipi di Protea. Alcune sono più grandi di altre, ma tutte hanno qualcosa che le rende uniche: la capacità di germogliare dopo un incendio nella foresta. Infatti, in coltivazione è consigliabile seminare i loro semi (in semenzaio, ovviamente) in piena estate, proprio perché hanno bisogno di calore per germogliare. Scopriamo quali sono le specie.

Protea aristata


Immagine – Flickr/Bernard Spragg. NZ


La Protea aristata è un arbusto sempreverde originario delle Swartberg Mountains a Città del Capo, in Sudafrica. Raggiunge un'altezza di 2,5 metri. Le foglie sono lineari, quasi simili a quelle dei pini ma più spesse, di un colore verde glabro. Le infiorescenze sono rosa e misurano 5-8 centimetri di diametro.


La sua aspettativa di vita è di 50 anni, anche se la crescita è lenta. Resiste al freddo e alle gelate leggere fino a -2ºC.


Protea caffra


Immagine – Wikimedia/Paul venter


La protea caffra è una specie di albero sempreverde che cresce nelle praterie del Sudafrica. Può raggiungere un'altezza tra i 3 e gli 8 metri e la sua chioma è larga, un po' arrotondata e densamente riempita di foglie. Le sue infiorescenze sono grandi quando sono aperte, misurando tra i 4 e gli 8 centimetri.


Come curiosità, si dice che resista a gelate fino a -5ºC, anche se non si consiglia di esporla a temperature così basse quando è giovane o se è acclimatata, perché potrebbe subire danni.


Protea cynaroides

Protea cynaroides, conosciuta anche come protea reale o protea gigante, è un arbusto sempreverde originario del Sud Africa. Cresce fino a 2 metri di altezza, ma di solito rimane sotto il metro. Le sue infiorescenze sono rosa e formano grandi teste, fino a 15 centimetri di diametro, essendo le più grandi del genere.


Oltre ad essere utilizzata come pianta ornamentale nei giardini tropicali, i suoi fiori sono molto apprezzati perché vivono per diversi giorni una volta tagliati.


Protea compacta

Protea compacta è un arbusto che cresce in Sudafrica, da vicino al mare e fino a 100 m sul livello del mare. Raggiunge un'altezza bassa tra i 2 e i 3 metri. Le sue infiorescenze sono larghe da 7 a 10 centimetri.


Nel suo habitat finisce per formare gruppi di migliaia di individui, il che è importante da sapere se si vuole coltivarlo in giardino se il clima è caldo.


Protea laetans


Immagine – Wikimedia/SAplants


Protea laetans è un arbusto sempreverde originario del Sudafrica, in particolare un luogo dichiarato riserva naturale chiamato Blyde River Canyon. Può crescere oltre 5 metri di altezza e le sue infiorescenze misurano circa 8 centimetri di diametro.


Protea mundii

Protea mundii è un arbusto o alberello che cresce in Sudafrica. Raggiunge un'altezza da 6 a 9 metri, e le sue infiorescenze sono di colore bianco-avorio, molto attraenti per alcuni insetti e persino per gli uccelli.


Si coltiva in climi senza gelo, sia in giardino che in vaso.


Protea neriifolia


Immagine – Flickr/Derek Keats


La Protea neriifolia è un arbusto sempreverde del Sudafrica meridionale, che cresce tra i 3 e i 5 metri di altezza. Le sue foglie sono molto simili a quelle degli oleandri (il cui nome scientifico è Nerium oleander), motivo per cui il suo cognome è neriifolia(neri viene da Nerium, e folia significa foglia). Le infiorescenze possono essere rosa o verde-crema.


Protea obtusifolia


Immagine – Wikimedia/Stan Shebs


La Protea obtusifolia è un arbusto sempreverde originario del Sudafrica, in particolare nelle zone di montagna. Può raggiungere un'altezza tra 1 e 5 metri, e tende a ramificare molto, così la sua chioma alla fine diventa piacevolmente ombrosa.


Protea repens


Immagine – Flickr/阿橋 HQ


La protea repens è un arbusto sempreverde originario del Sudafrica, che raggiunge tra 0,7 e 4,5 metri di altezza. Le infiorescenze non sono tra le più grandi, ma possono misurare circa 7-8 centimetri di diametro, e sono di colore giallo chiaro.


Protea scolymocephala


Immagine – Wikimedia/Stan Shebs


La protea scolymocephala è un arbusto sempreverde originario del Sudafrica, dove si può vedere soprattutto lungo la costa. Cresce fino a un'altezza compresa tra 0,5 centimetri e 1,5 metri. Le infiorescenze sono piccole, circa 3-4 centimetri di diametro, e gialle.


È una specie in pericolo nel suo habitat, sia a causa della colonizzazione da parte di piante esotiche che della costruzione.


Protea venusta


Immagine – Wikimedia/michael clarke stuff


La Protea venusta è un arbusto sempreverde originario del Sudafrica che cresce tra i 70 centimetri e i 3 metri di altezza. Le infiorescenze hanno una certa somiglianza con quelle della protea reale, essendo anch'esse rosa e bianche, ma sono più piccole: hanno un diametro di circa 10-12 centimetri.


Come potete vedere, ci sono molti tipi di protee. Alcune specie sono più conosciute di altre, ma senza dubbio tutte hanno qualcosa che le rende delle belle piante, non credi? Se vuoi saperne di più su di loro, clicca qui.


Tipi di Protea

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *