solanaceas y sus propiedades

Proprietà e benefici delle solanacee

Solanaceae e le loro proprietà


Molte persone chiedono se le solanacee sono velenose o meno e se sono commestibili. Sono un gruppo di piante che producono fiori e sono sia decidue che sempreverdi. In questa famiglia di piante ci sono diversi tipi di alberi, arbusti e anche erbe aromatiche. Il dubbio di molte persone è che quando vedono il nome scientifico pensano più spesso al fatto che se queste piante sono commestibili o possono diventare velenose.


In questo articolo sfateremo alcuni miti e vi diremo tutto sulle solanacee, le loro proprietà e la loro coltivazione. Volete saperne di più e liberarvi dai dubbi? Continua a leggere.

Cosa sono le solanacee


tipi di Solanaceae


All'interno di questa famiglia di piante troviamo pomodori, bacche di Goji, peperoni e melanzane tra molti altri. Ora è quando il dubbio viene risolto qualcosa, giusto? Ed è che quando usiamo il nome scientifico delle piante possono sorgere dubbi quando vediamo che non corrispondono ai nomi comuni. Per coloro che non conoscono la nomenclatura scientifica, questo nome latino non fornisce alcuna informazione.


Nelle Solanaceae troviamo numerosi benefici e altre controindicazioni che derivano dal suo contenuto di alcaloidi. Questo è un composto chimico che ha un alto contenuto di azoto. Sono stati condotti diversi studi su questi alcaloidi e si è concluso che possono avere applicazioni in campo farmaceutico contro la malaria o per trattare il cancro.


Ci sono quattro tipi di alcaloidi presenti nelle Solanaceae. I più comuni sono gli steroidi come la solanina nelle patate e la tomatina nei pomodori. Molte persone vi avranno detto di non mangiare una patata già germogliata. La ragione è che c'è un alto contenuto di glicoalcaloidi nelle parti in cui esce il germoglio e il consumo può causare alcuni problemi di salute.


Oltre a questo menzionato, ci sono molti benefici nutrizionali che forniamo le solanacee nella nostra dieta. Ora sì, i dubbi che le solanacee siano velenose o pericolose per la salute nascono dal mantenimento delle stesse in casa. Per esempio, se lasciamo le patate al sole, la concentrazione di questi glicoalcaloidi aumenta fino a 4 volte e può essere tossica. Pertanto, si dice sempre che le patate dovrebbero essere conservate in un luogo buio in un armadio.


Patate e pomodori


patata pomodoro e melanzana


La concentrazione di alcaloidi è inferiore quando sono stati cotti. La cattiva reputazione si diffonde non appena si dice qualcosa di negativo su certi alimenti. Per esempio, c'è stata molta polemica sul consumo di olio di palma, quando è stato in giro per tutta la nostra vita. Ovviamente, il suo consumo regolare può essere negativo, ma se viene fatto in modo responsabile e in certi momenti, possiamo mangiare prodotti con olio di palma. È la dose che fa il veleno. Tuttavia, anche se molte persone temevano l'olio di palma, molti di quelli che lo fumano regolarmente si uccidono a causa di esso.


Ecco perché gli alcaloidi contenuti nelle solanacee hanno fatto scattare l'allarme in molti luoghi. Dobbiamo essere calmi. La concentrazione di questi alcaloidi è molto bassa e ancora meno quando il cibo è cotto. Finché non mangiate una patata germogliata ed esposta alla luce diretta del sole, non vi succederà nulla.


Le patate sono ricche di energia da carboidrati complessi, povere di grassi e ricche di vitamina B. Hanno anche alcuni minerali come il magnesio e il magnesio. Hanno anche alcuni minerali come magnesio, potassio e fosforo. Pertanto, la patata, che appartiene alla famiglia delle Solanacee, è un buon cibo da mangiare senza alcun timore di alcaloidi.


I pomodori hanno numerose varietà tra le specie. Sono usati in insalate, zuppe, salse e succhi. I pomodori sono davvero salutari poiché ci forniscono vitamina A, K e C, oltre a beta-carotene, xantine e luteina.


Peperoni e melanzane


peperoni solanacee


Anche i peperoni appartengono alle Solanaceae in tutte le loro varietà. Sono molto benefiche per la salute grazie al loro alto contenuto di vitamina B. Questa vitamina è coinvolta nei processi metabolici che ci aiutano a ottenere energia dal cibo.


È anche buono per il suo apporto di vitamina E che serve a mantenere i nostri capelli di migliore qualità e la nostra pelle giovane. In particolare i peperoni rossi sono ricchi di antiossidanti e antinfiammatori. Hanno un composto che serve a dare il sapore piccante ai peperoni e viene usato nell'industria per fare creme antidolorifiche e antinfiammatorie.


Per quanto riguarda le melanzane, hanno un grande apporto di fibre e vitamine del gruppo B. Ha la B5, B6, B1 e B3. Le bacche di Goji sono eccellenti per le loro proprietà antiossidanti e con il suo alto contenuto di vitamina C e la presenza degli 8 aminoacidi essenziali lo rendono un alimento ricco.


Dovresti mangiare le solanacee


coltivazione di Solanaceae


Dopo tutti i benefici nominati, ci possono essere ancora persone che pensano al rischio che possono avere. Dovete sapere che le solanacee sono alimenti molto nutrienti e indispensabili in molte diete. Per esempio, le patate e i pomodori sono la base di molti alimenti qui in Spagna.


Non è raccomandato in alcune persone che soffrono di artrite o hanno un problema con il loro sistema immunitario che può peggiorare i loro sintomi quando consumano Solanaceae. Solo in questi casi non è consigliabile consumare questo tipo di cibo per peggiorare le condizioni in cui ci troviamo.


Infine, dobbiamo pensare che tutti gli alimenti, qualunque essi siano, hanno i loro pro e contro contro una dieta varia e sana. Ci saranno alimenti che, a seconda delle condizioni di salute di ogni persona, saranno migliori e altri che saranno peggiori. Tuttavia, non dovremmo etichettare un alimento come velenoso o pericoloso senza prima saperne di più e conoscerlo da vicino. Bisogna dare una possibilità a queste nutrienti solanacee.


Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *