puerros sembrados

Piantare i porri: caratteristiche, passo dopo passo e requisiti

porri seminati


Uno degli accompagnamenti per eccellenza di qualsiasi zuppa nel corso della storia è il porro. È una coltura che dà ai piatti un sapore incredibile e molte ricette la includono. Uno dei vantaggi che offre rispetto ad altre colture è che si possono piantare porri tutto l'anno. Se volete piantare i porri nel vostro giardino, non c'è bisogno di aspettare un particolare periodo dell'anno.


In questo articolo vi diremo tutte le caratteristiche e ciò che è necessario prendere in considerazione per imparare a piantare i porri.

Caratteristiche principali


seminare porri


I porri, come l'aglio, hanno proprietà nutrizionali eccezionali. È un tipo di pianta con molte proprietà salutari che dovrebbero essere incluse in tutti i tipi di diete. In questo modo, facciamo in modo che il nostro corpo incorpori i nutrienti necessari per un corretto funzionamento. Evidenziamo quali sono le principali proprietà del porro:



  • Proprietà antisettiche e digestive. È molto buono per coloro che hanno problemi di digestione.

  • Proprietà emollienti, lassative e toniche. È perfetto per coloro che hanno problemi ad andare in bagno.

  • Contiene grandi quantità di vitamine A, B, C e PP.

  • Tra i minerali che contiene abbiamo zolfo, bromo, calcio, zinco, sodio, fosforo, magnesio, ferro, rame e cloro.

Tutte queste proprietà rendono il porro un tipo di pianta molto interessante da aggiungere alla dieta. Può essere cucinato in diversi modi e se viene coltivato senza l'aggiunta di fertilizzanti chimici ed erbicidi, avrà proprietà e gusto molto migliori.


Piantare i porri


come seminare i porri


Vediamo quali sono i diversi aspetti da prendere in considerazione quando si piantano i porri. Prima di tutto, bisogna prendere in considerazione il periodo dell'anno. Come abbiamo detto prima, è possibile piantarli quasi in qualsiasi momento dell'anno. Tuttavia, è molto meglio seminare durante i mesi da febbraio a luglio e settembre. Poiché si tratta di colture che si adattano bene a qualsiasi temperatura e periodo dell'anno, non c'è bisogno di aspettare un particolare periodo dell'anno. Una volta che sappiamo come piantare i porri, dobbiamo sapere che la raccolta richiede solo circa 5-6 settimane dalla semina.


Per iniziare la semina dei porri dobbiamo sapere che il terreno deve essere molto smosso e lavorato in precedenza. Inoltre, deve contenere alcune proprietà necessarie affinché queste colture possano svilupparsi bene. Tra queste proprietà troviamo un alto contenuto di materia organica, una consistenza fresca e sciolta. Per fertilizzare il terreno e contenere le sostanze nutritive di cui la coltura ha bisogno, si può usare materia organica sotto forma di letame o compost ma che sono molto decomposti. L'ideale è utilizzare alcuni luoghi di semina che hanno avuto abbastanza fertilizzante come la coltivazione di pomodori o melanzane.


Quando si tratta di piantare i porri vediamo che è abbastanza facile. È fatto da questa piantina per accelerare le procedure. Se vengono coltivate da seme, il seme deve essere introdotto a circa 10 centimetri di profondità. In ogni caso, dobbiamo lasciare uno spazio di circa 10 centimetri tra ogni pianta affinché non si intralcino a vicenda quando crescono o competono per le risorse del suolo.


Il momento della raccolta è noto quando gli steli raggiungono circa 15-20 centimetri di altezza.


Requisiti


coltivazione di colture


Vediamo di quali soli requisiti ha bisogno la coltura. Prima di tutto è l'esposizione al sole. Senza un'esposizione prolungata al sole, queste colture non potranno svilupparsi. I porri sono piante abbastanza resistenti che possono sopportare molto bene quasi ogni tipo di clima. Di solito sono resistenti al freddo, quindi possono superare gli inverni senza problemi. Può essere iniziato all'inizio della primavera per accelerare la crescita. In ogni caso, una temperatura più calda e piacevole fa sì che queste colture crescano molto più forti. Stiamo parlando di temperature intorno ai 18-25 gradi.


Durante le estati più calde e con meno precipitazioni dovremmo innaffiare più spesso per conservare l'umidità del suolo. Come abbiamo detto prima, per piantare i porri è necessario che il terreno sia ricco di humus e che sia sciolto e fresco. È necessario essere costantemente consapevoli che il terreno non manca di umidità. Non sono colture che amano i terreni pesanti, compatti e induriti. È meglio scavare a mano se il terreno è molto duro e annaffiare un po' prima per allentare il terreno. Si consiglia di rimuovere eventuali massi lungo il percorso per una crescita adeguata.


Per quanto riguarda l'irrigazione, l'opzione migliore è l'irrigazione a goccia. In questo modo, ottimizziamo il consumo di acqua e forniamo continuamente l'umidità necessaria alla coltura. Non dobbiamo preoccuparci troppo di annaffiare questa pianta, tranne che in estate. Nei periodi estivi, bisogna prestare particolare attenzione affinché queste piante ricevano l'acqua sufficiente di cui hanno bisogno. I porri sono piante che hanno bisogno di una certa quantità di umidità per la maggior parte del tempo. Se non hanno questa umidità, soffriranno.


Piantare i porri passo dopo passo


Diamo un'occhiata ai passi principali da fare quando si piantano i porri. I semi sono molto delicati, come nel caso delle cipolle. È più consigliabile comprare piantine già cresciute per rendere l'intero processo molto più semplice. Seminando le piantine e mettendo un po' di compost, abbiamo quasi tutto il lavoro fatto. È necessario monitorare costantemente l'umidità intorno alla pianta in modo che rimanga costante, soprattutto durante il periodo della semina.


Uno dei trucchi che è raccomandato per garantire una buona crescita e sviluppo cosa è la pacciamatura con basso o qualsiasi altro componente organico. L'obiettivo principale è quello di essere in grado di coprire il terreno per mantenere molto meglio l'umidità. Si può mettere uno strato di pagliaio sopra il terreno per piantare i porri.


Tra le cure che si devono fare per mantenere le colture in buone condizioni c'è quella di eliminare le erbacce. Di solito sono una forte concorrenza per queste colture. È anche necessario fare attenzione a possibili parassiti e malattie.


Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su come piantare i porri.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *