como plantar cebollas

Piantare le cipolle: come farlo, consigli e fattori

come piantare le cipolle


Le cipolle hanno una coltivazione un po' diversa dalle altre. Possono essere piantati direttamente nel terreno o in vasi di almeno 3 litri e profondi circa 20 centimetri. Piantare le cipolle può essere fatto in diversi momenti dell'anno. Può essere piantato dal seme o direttamente dal bulbo. A seconda del tipo di piantagione che fate, avrete bisogno di una cura o di un'altra.


In questo articolo vi diremo tutto quello che c'è da sapere su come piantare le cipolle e cosa bisogna prendere in considerazione per questo.

Piantare le cipolle


piantare cipolle


Come detto prima, piantare le cipolle può essere fatto in 3 momenti diversi dell'anno. Le cipolle possono essere piantate in primavera, estate e inverno. Possono essere piantati da semi o direttamente dal bulbo. Se seminiamo da seme dovrebbe essere fatto alla fine dell'estate e per questo creeremo dei solchi. Una volta che i semi sono stati seminati dobbiamo coprirli con del compost. All'arrivo della primavera è consigliabile evitarne alcuni in modo che possano svilupparsi di più e avere una dimensione migliore.


D'altra parte, se seminiamo le cipolle durante l'inverno, dobbiamo trapiantarle in primavera e possiamo seminarle in semenzaio. In primavera può essere seminato sia in seme che in bulbo, anche se si riferisce a quest'ultimo perché la crescita è molto più veloce. Richiede anche meno cure. Una volta che abbiamo seminato a bulbo, ci vogliono solo circa 4 mesi per raccogliere. Con la semina diretta si fa direttamente nelle aiuole definitive e si prepara una distanza di 10 l'una dall'altra in modo che non competano per i nutrienti e il territorio. I solchi dovrebbero essere profondi circa 2 cm.


Coltivazione e cura


cipolle in vaso


Per imparare a piantare le cipolle, la prima cosa da fare è preparare il terreno. Si dovrebbero gettare 2-3 semi per metro quadrato e poi coprire con 2 cm di compost organico, segatura o lolla di riso. Se la semina indiretta è fatta, dovrebbe essere fatta in parti e il trapianto delle piantine nel luogo finale di coltivazione avviene in circa 40-60 giorni di crescita dopo la semina. Più o meno l'indicatore per il trapianto nel luogo di piantagione finale è fatto quando la cipolla ha 3-4 foglie.


La piantagione di piccoli bulbi è un po' più laboriosa, ma ne vale la pena perché il tempo di crescita è molto più breve. Può essere fatto con una piantagione densa e a una temperatura che difende fino alla raccolta dei bulbi. I bulbi possono essere tenuti in dormienza per circa 30 giorni e poi trasferiti nei siti di coltivazione finali. Tenete presente che la profondità deve essere di circa 2-3 centimetri. La distanza tra le colture varia tra 25-45 centimetri tra le file e 10-15 centimetri tra le piante. In questo modo, eviteremo il territorio e impediremo alle cipolle di competere per i nutrienti e lo spazio.


Clima per piantare le cipolle


sviluppo della cipolla


Il clima è uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione quando si impara a piantare le cipolle. Se avete intenzione di piantare una cipolla biologica non c'è un gran segreto. La cipolla è un ortaggio poco esigente che si adatta facilmente a diversi tipi di clima. Una gamma di temperatura di 13-28 gradi dovrebbe essere rispettata. Deve anche evitare i terreni inzuppati se è stato coltivato negli ultimi anni con specie che appartengono alla stessa famiglia. Alcune delle colture della stessa famiglia e che tendono ad essere frequenti sono aglio, cipollotti e porri.


Diamo un'occhiata agli aspetti principali del clima per imparare a piantare le cipolle. La prima cosa da prendere in considerazione è la luminosità. Anche se la luce varia a seconda del tipo di cipolla che stiamo coltivando, la grande maggioranza delle cipolle richiede un bel po' di ore di luce al giorno.


Per quanto riguarda il terreno, è sensibile all'acidità del suolo. Tende a crescere meglio in terreni che hanno un pH tra 6 e 6,5. Il terreno deve essere ben drenato per evitare i ristagni d'acqua e molto ricco di materia organica. Per aumentare la materia organica nel terreno, si può usare del compost organico. È più consigliabile usare il compost che i fertilizzanti azotati. Inoltre, è consigliabile per la semina diretta coprire prima il terreno con il sovescio o trapiantare le mode direttamente sulla paglia.


Un altro aspetto per imparare a piantare le cipolle è l'irrigazione. Anche se il terreno non deve essere inzuppato d'acqua, la terra deve essere mantenuta umida durante la fase di crescita della pianta. Durante lo sviluppo del bulbo, la frequenza dell'irrigazione è di solito diminuita e poi ridotta completamente al momento del raccolto. Il tempo di raccolta richiede meno umidità per finire la formazione della cipolla due.


Parassiti e malattie


Per un corretto sviluppo delle cipolle cerchiamo un compost che serva per poter fertilizzare. Il compost può essere composto da impasti di diversi tipi di steli, cenere di legno, come quella del camino o della stufa. Il liquame di letame dovrebbe essere mescolato con la cenere di legno.


Ci sono diversi parassiti e malattie che possono attaccare le cipolle. I principali parassiti sono la falena della cipolla, la mosca della cipolla, i tripidi e i coleotteri. Per prevenire la diffusione e lo sviluppo di questi parassiti si possono fare alcune preparazioni come il liquame di ortica, la cenere diluita e la rimozione a mano dei coleotteri.


Per quanto riguarda le malattie, quelle che attaccano principalmente le cipolle sono l'oidio, che è causato da funghi e la ruggine. Per evitare queste malattie è consigliabile rispettare la distanza tra le cipolle che abbiamo menzionato sopra e il terreno deve avere un buon drenaggio. Se l'accumulo di acqua e l'eccesso di umidità rallentano la diffusione delle malattie, allora possono essere controllate in tempo. Peril trattamento di queste malattie si raccomanda di applicare una parte di latte e 9 parti di acqua.


Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su come piantare le cipolle e quali aspetti prendere in considerazione.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *