Incontra il peperoncino perla nera, una pianta preziosa

Vist


Ti piacciono i peperoncini? La verità è che sono molto facili da coltivare, tanto che si possono avere in vaso senza problemi perché si adattano molto bene. La maggior parte delle varietà sono piantate solo per i loro frutti, ma la Black Pearl è così bella che merita un posto nel giardino o sul balcone.


Non cresce molto in altezza, ma si può potare se si ritiene necessario. Qui vi diciamo tutto su questa bella pianta.

Origine e caratteristiche del peperoncino Perla Negra

Il peperoncino perlato nero è ornamentale

Immagine – Flickr/Allen Sheffield


Si tratta di unacultivar di Capsicum annuum, caratterizzata dall’avere foglie e frutti neri. È così bella che All-Americas Selections l’ha premiata per la sua bellezza nel 2006. È stato sviluppato dagli scienziati Rob Griesbach e John Stommer dell’Agricultural Research Service Vegetable Laboratory dell’Arboretum Floral and Nursery Plant Research Unit.


Può raggiungere un’altezza massima di 60-80 centimetri, con fusti più o meno ramificati da cui spuntano foglie intere, semplici e acute con nervi principali ben distinti. Produce fiori viola in primavera-estate. I frutti, cioè i suoi peperoncini, hanno una forma arrotondata e possono diventare cremisi quando finiscono di maturare.


È commestibile?


Sì, certo che lo è. Non fatevi ingannare: oltre ad essere una bella pianta, i suoi frutti possono essere mangiati nello stesso modo in cui mangereste qualsiasi peperoncino. Ma bisogna essere consapevoli che il suo sapore è piccante: non appena si dà un morso, si può percepire un sapore aspro, anche se in una certa misura piacevole, ma a poco a poco si intensifica.


E ha le sue 10.000-30.000 unità di calore Scoville. La scala Scoville è quella che misura quanto sono acidi i peperoni. Per esempio, il pepe di banana ha un sapore mite, poiché ha solo da 100 a 500 unità Scoville, ma il Dragon’s Breath ne ha tra 1.900.500 e 2.480.000, il che significa che chiunque osi dare un morso può sentirsi come se avesse messo il fuoco in bocca.


La Perla Nera rimane nelle posizioni medio-basse, quindi è relativamente innocua (ma se hai un palato sensibile non ti consigliamo di mangiarla, figuriamoci fare la pazzia di mangiare un frutto intero in una sola seduta).


Come si cura?


Se volete avere una Perla Nera, vi raccomandiamo le seguenti cure:


Posizione


È una pianta che può stare sia in pieno sole che in penombra, quindi crescerà altrettanto bene in luoghi esposti come sotto i rami di alberi più grandi 😉 .


Suolo



  • Vaso: utilizzare un substrato ricco di materia organica, leggero e che faciliti il drenaggio rapido dell’acqua, come questo venduto qui.

  • Giardino: deve essere fertile, sciolto e, inoltre, deve avere un buon drenaggio.

Irrigazione


La Perla Negra è un peperoncino ornamentale.


L’irrigazione deve essere frequente in estate e moderata nel resto dell’anno. La frequenza sarà determinata soprattutto dalle condizioni climatiche: nei luoghi dove piove poco e/o le temperature sono molto alte sarà necessario irrigare più spesso che in quelli dove piove spesso e/o le temperature sono miti.


In generale, annaffiare la Perla Nera circa 3-4 volte alla settimana nella stagione estiva e circa 2-3 volte alla settimana il resto dell’anno può essere sufficiente.


Alimentazione


Si raccomanda vivamente di concimare durante tutta la stagione con fertilizzanti come il guano (in vendita qui), che è organico e ad azione molto rapida. Usate del fertilizzante liquido se lo avete in un vaso in modo che l’acqua in eccesso possa scolare via senza difficoltà.


Moltiplicazione


Moltiplicareper seme in primavera, seguendo questo passo per passo:



  1. In primo luogo, riempire un semenzaio (si consiglia di utilizzare vassoi per piantine o vasi con fori di drenaggio, ma anche i contenitori del latte e dello yogurt possono funzionare, purché si facciano alcuni piccoli fori nella base) con un substrato fertile, come il substrato del giardino urbano (in vendita qui).

  2. Poi annaffiare abbondantemente.

  3. Ora metti un massimo di 2-3 semi in ogni alveolo o vaso. Si può cogliere l’occasione per cospargere dello zolfo in polvere per prevenire le infezioni fungine.

  4. Poi copriteli con un sottile strato di compost.

  5. Infine, annaffia ancora un po’ e metti il semenzaio all’esterno, in penombra o in pieno sole.

Germineranno rapidamente, in circa 4-7 giorni.


Tempo di piantagione o trapianto


In primavera, quando il gelo è passato.


Resistenza


I peperoni Perla Negra, e i peperoni in generale, sono molto sensibili al freddo, quindi vengono coltivati come annuali.


Dove comprarli?


Non è facile da trovare, ovviamente. Probabilmente nei vivai specializzati in piante orticole lo sanno, ma se si vuole veramente comprarlo, si può cliccare qui per ottenere semi ad un buon prezzo:

Pepe nero perlato… Nessuna valutazioneVedi l’offertaVedi le caratteristiche

Cosa pensi di questa pianta, ne hai mai sentito parlare? Se decidi di comprare i semi, speriamo che ti piaccia coltivarlo 🙂 .

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *