diospyros kaki

Impara a coltivare il delizioso frutto del caco

I frutti del cachi sono rotondi e commestibili.


I cachi sono uno degli alberi da frutto più amati da tutti: sono belli in qualsiasi momento dell'anno, facili da mantenere, danno un'ombra interessante quando raggiungono l'età adulta, e se questo non bastasse possono vivere sia in climi temperati con gelate molto miti (come il Mediterraneo) sia in quelle zone dove gli inverni sono piuttosto rigidi.


Quando si cerca un albero che ha tutto, questi sono uno dei più interessanti, senza dubbio. Ti dico che ne ho uno e ne sono deliziato 😉 … Bene, e anche il valore ornamentale che ha è molto alto. Impara a coltivarlo 🙂 .

Origine e caratteristiche

Vista dell'albero di cachi

Immagine – Wikimedia/Fanghong


Il cachi, il cui nome scientifico è Diospyros kaki, è un albero deciduo dell'Asia, in particolare di Corea del Sud, Giappone, Cina, Birmania e Nepal. È popolarmente conosciuto come cachi, palosanto, lodoñero, caquilero. Può raggiungere un'altezza massima di 30 metri, con una corona di 3-4 metri di larghezza. Il suo tronco è dritto e può ramificarsi da una bassa altezza. Le foglie sono lanceolate, ellittiche, ovate o ovate e misurano 5-18 per 2,5-9 cm.


Èuna pianta dioica, il che significa che ci sono esemplari maschili e femminili e quindi, per fruttificare ha bisogno di un albero di sesso diverso nelle vicinanze. Fiorisce in estate, e a seconda della regione in cui lo fanno, riceveranno un nome a seconda del caso. In generale, i suoi frutti, che sono bacche commestibili fino a 5 cm di diametro, in alcune culture sono chiamati «Cibo di Zeus», alludendo al gusto ricco che hanno.


I cachi sono di colore arancione brillante, di forma globosa, anche se esistono diversi tipi di cachi, classificati secondo il loro contenuto. Un fatto importante su questo albero è il tempo che impiega a dare frutti e ci vogliono circa da 4 a 7 anni.


Varietà di cachi


Le varietà sono classificate come astringenti, che sono quelle che non maturano sull'albero e non vengono consumate direttamente, e non astringenti:



  • Astringente: SkinnyRedHachiyaTanenashiKushiyamaBright RedEtc.

  • Non-astringente:

Perché non metto Persimon, Sharon o Sharoni? Per la semplice ragione che sono marchi registrati. Il primo dalla denominazione d'origine Kaki Ribera del Xúquer (Valencia, Spagna), che è una varietà Bright Red sottoposta a un processo durante il quale è stata rimossa l'astringenza; i secondi sono gli stessi, e sono un marchio registrato in Israele dove i cachi della varietà Triumph hanno anche la loro astringenza rimossa.


Come eliminare l'astringenza dai cachi?


Se vi piacciono molto i cachi astringenti, dovrete fare quanto segue:



  1. Riempite una pentola con un dito di alcool (la vodka è molto usata, ma va bene qualsiasi cosa).

  2. Mettere i cachi e coprire la pentola.

  3. Lasciateli così per tre giorni se volete che siano duri ma senza l'astringenza, o più a lungo se vi piacciono morbidi.

Come prendersi cura di loro?


frutta deliziosa


Se volete avere un campione, vi consiglio la seguente cura:


Posizione


È un albero che deve stare all'aperto, in pieno sole. Non fa male se è in ombra parziale, ma è importante che riceva la luce diretta del sole, più ore sono meglio è (minimo 5).


Suolo



  • Giardino: per esperienza vi dirò che il caco cresce bene in terreni argillosi, anche se se il terreno è ben drenato vi sarà grato perché non ama i ristagni d'acqua.

  • Vaso: mettere un primo strato di argilla o argilla vulcanica per il drenaggio, e poi riempire con terreno di coltura universale.

Irrigazione


La frequenza delle annaffiature cambierà molto durante l'anno: in estate avrà bisogno di essere annaffiata molto spesso, mentre il resto delle stagioni non avrà bisogno di essere annaffiata così tanto. Per questo è conveniente essere consapevoli delle variazioni del clima della zona, e in caso di dubbio controllare l'umidità del terreno facendo per esempio:



  • Utilizzando un misuratore di umidità digitale, che vi dirà istantaneamente quanto è bagnata la porzione di terreno che è entrata in contatto con il misuratore.

  • Inserire un bastoncino di legno sottile. Se esce con molta terra attaccata, non annaffiare.

  • Pesare il vaso dopo l'irrigazione. Il terreno bagnato pesa di più di quello asciutto, quindi questa differenza di peso può servire da guida.

Anche se avete molti dubbi, non preoccupatevi. Devi sapere che, più o meno, è consigliabile innaffiare circa 3-4 volte alla settimana in estate e ogni 4-5 giorni il resto dell'anno.


Fertilizzazione di

Il fertilizzante di guano in polvere è molto buono per i cachi.

Guano in polvere.


Il palissandro è un albero che cresce durante la maggior parte dell'anno, tranne in inverno quando i frutti cadono. Ciò significa che è consigliabile concimarlo regolarmente affinché non gli manchi nulla e possa crescere bene. La domanda è: con cosa? Ebbene, trattandosi di una pianta i cui frutti sono commestibili, l'ideale è utilizzare fertilizzanti organici, come il guano, il compost o altri.


Se è piantato in giardino, bisogna mettere uno strato di circa 5 cm intorno ad esso e mescolarlo un po' al terreno, e se invece è in un vaso, bisogna usare fertilizzanti liquidi seguendo le indicazioni specificate sulla confezione.


Potatura


Alla fine dell'inverno, quando i frutti sono caduti. I rami secchi, malati o deboli dovrebbero essere rimossi e quelli che stanno crescendo troppo dovrebbero essere tagliati.


Moltiplicazione


Dai semi in autunno (hanno bisogno di freddo per germinare). Vengono seminati in vassoi di semi forestali con terreno di coltura universale e la natura viene lasciata al suo corso. Germineranno bene in primavera.


Raccolta di


I cachi possono essere raccolti da metà/fine autunno a fine/inizio primavera, a seconda della varietà.


Parassiti


È sensibile a:



  • Mosca della frutta – Vedi scheda

  • Pidocchio di San José

  • Persimmon sesia

  • Cocciniglia allungata

  • Uccelli

Gli insetti possono essere eliminati con terra diatomacea (in vendita qui) o sapone di potassio; per quanto riguarda gli uccelli, ti consiglio di usare uno spaventapasseri, comprato o fatto con le scatole dei CD 🙂 .


Malattie


L'irrigazione eccessiva è un problema molto serio, perché indebolisce l'albero facendo sì che i funghi si sentano attratti da esso. Così, il cachi può prendere l'antracnosi o il marciume grigio (Botrytis). Sono trattati con fungicidi a base di rame.


Tempo di piantagione


In primavera, prima che spuntino le foglie. Se il clima è caldo-temperato, può essere piantato in autunno se l'albero è ancora giovane e non dà frutti.


Resistenza


Può resistere a temperature fino a -12ºC. Non vive in climi senza gelo, almeno deve scendere a -1ºC, e il passaggio delle stagioni può essere notato.


Quali usi ha il caco?


Il cachi è un frutto commestibile


Ornamentale


È un albero di grande bellezza. Durante l'autunno nei climi con gelate moderate si veste dei suoi abiti migliori, cambiando il colore verde delle foglie per un rosso molto appariscente; e in primavera ed estate fornisce una piacevole ombra.


Si lavora anche come bonsai, anche se non è molto frequente perché ha i fogli grandi ed è complicato nanizzarli.


Commestibile


Il frutto è commestibile, e di solito viene mangiato come dessert, anche se è delizioso in qualsiasi momento della giornata. Si usa anche per fare gelati, liquori, succhi, ecc.


Il cachi è un albero che merita una seconda occhiata, perché le sue caratteristiche sono piuttosto interessanti. La sua grande dimensione è in linea di principio, una delle sue principali virtù, anche se qualcosa di molto curioso che dobbiamo commentare è che questo frutto rappresenta qualcosa di molto importante come la sessualità di una donna, caratteristica molto particolare in questo albero, così come i suoi frutti, considerati una delicatezza denotata come divina.


Tutto sommato, una pianta piuttosto interessante.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *