Coreopsis tinctoria: caratteristiche, coltivazione e cura

coreopsis tinctoria


Oggi parleremo di una pianta erbacea che ha bellissimi fiori ed è molto usata nel giardinaggio. È il Coreopsis tinctoria. È una pianta che appartiene alla famiglia delle asteracee il cui gruppo ha una grande varietà di fiori, tutti con il loro fascino speciale. È anche conosciuto con il nome di Stella del Nord.


In questo articolo vi diremo tutto sulle caratteristiche, la coltivazione e la cura del Coreopsis tinctoria.

Caratteristiche principali


la stella polare è cresciuta in pieno sole


È un tipo di pianta erbacea di piccole dimensioni e dal fogliame abbondante. Anche se le sue foglie non sono l’attrazione del suo valore ornamentale, hanno anche la bellezza. Le foglie sono formate da bordi spaccati e sono tempestose nel suo fascio e di un verde brillante. Queste foglie si mantengono durante tutto l’anno, quindi è considerata una pianta sempreverde.


Per quanto riguarda i suoi fiori, sono fiori che nascono stretti tra loro e sono riferimenti in capitoli con centro giallo e brattee molto numerose. Il colore è tra il rosa e il lilla e offre un contrasto di colori che forma un bellissimo insieme. È una pianta che fiorisce sempre abbondantemente e la durata dei suoi fiori è ciò che li rende molto apprezzati in giardini, cortili, aree verdi, tra gli altri. La loro cura e coltivazione non sono così lontane, ma devo prendere in considerazione alcuni aspetti se vogliamo avere tutta la bellezza al massimo.


È spesso usato come pianta ornamentale in parchi e giardini pubblici per la bellezza del suo fogliame e l’attrattiva dei suoi fiori. Sono anche spesso uniti con altre piante del suo gruppo per combinare i colori dei fiori e creare bellissimi mosaici.


Coltivare Coreopsis tinctoria


fiori di coreopsis tinctoria


La prima cosa da considerare quando si pianta Coreopsis tinctoria è la posizione. Si dovrebbe scegliere un luogo di piantagione che offra pieno sole o ombra parziale. Anche se tollera grandi siti ombrosi, è meglio coltivarla in pieno sole se si vuole che raggiunga il suo pieno potenziale. Ha bisogno di almeno 6-8 ore di luce solare al giorno. Anche se può crescere bene, se piantato in ombra, non darà tanti fiori. È molto tollerante sia alle alte temperature che alla piena luce del sole che riceve.


È noto per essere resistente a condizioni difficili in natura. Per quanto riguarda il suolo, ha solo bisogno di essere ben drenato, anche se le condizioni del suolo da moderate a povere non sono male per la pianta e nemmeno i luoghi rocciosi. Coreopsis tinctoria diventa una buona scelta se si sta coltivando un giardino di fiori selvatici in quanto è nativo di prati e aree rocciose. Questa pianta si è evoluta nel corso degli anni propagandosi nelle aree boschive e sopravvivendo prima che fosse coltivata dall’uomo. Ciò significa che questa pianta non ha bisogno della mano dell’uomo per potersi diffondere come altre piante più moderne che si sono sviluppate dopo luci e varietà genetiche.


Se il terreno in cui la piantate non è ben drenato, la pianta non farà bene. È possibile che il terreno dove viene coltivato il Coreopsis tinctoria sia un po’ più denso e pesante. In questi casi basta mescolare 5-10 centimetri di sabbia da giardino o torba e vermiculite insieme al compost. Questa miscela renderà il terreno più drenato per evitare l’accumulo di acqua piovana o di irrigazione. Questi sono i punti più importanti da tenere a mente perché questa pianta può sopravvivere ad alcune condizioni ambientali avverse, ma non tollera i ristagni d’acqua.


Piantare il Coreopsis tinctoria


bellezza dei fiori della stella polare


Vediamo come piantare Coreopsis tinctoria sia in giardino che in vaso.


Nel giardino


Scegli un posto soleggiato nel tuo giardino per piantare il nostro pianeta. Essendo originaria di una zona con prati e pianure in fila, questa pianta prospera in luoghi più caldi e soleggiati. Usare una forchetta o una fresa per interrare e allentare il terreno nel letto della pianta. Non si raccomanda che l’aiuola sia troppo profonda. Il più consigliabile è tra 31-38 cm.


Per migliorare la qualità del terreno dovremmo aggiungere del compost e mescolarlo con una pala. Il compost aiuta a migliorare la qualità del suolo e a fornire i nutrienti di cui la pianta ha bisogno per crescere. Se il terreno ha buone sostanze nutritive ed è piantato a una profondità adeguata, la Coreopsis tinctoria svilupperà molti bei fiori. Basta spargere i semi sul terreno con parsimonia, in modo che le piante non crescano troppo vicine e si disturbino a vicenda.


In vaso


Se vogliamo invasare questa pianta dobbiamo mettere due piantine di 2 pollici di diametro con una miscela sterile di terriccio formulata per iniziare i semi. I terricci sterili aiutano a minimizzare qualsiasi problema legato alle malattie che le nuove piantine possono avere. Innaffiare il terreno fino a quando l’umidità raggiunge il fondo del vaso e il terreno è completamente inumidito. Potete usare un vassoio di drenaggio e siete iniziati con questo tipo di piante.


Seminare i semi a 1/8 di profondità in ogni vaso separatamente. Dopo di che, si dovrebbe spruzzare con acqua per inumidire tutto il vaso. È una buona idea coprire i semi all’interno con un sacchetto di plastica per trattenere più umidità. In questo modo, i vasi non hanno bisogno di essere annaffiati fino a dopo la germinazione. Puoi controllare i vasi ogni giorno per vedere come si sta sviluppando il germoglio. È normale che tutti i semi germoglino in circa 10 giorni. È una buona idea spostare la pianta d’appartamento in una finestra dove può prendere pieno sole tutto il giorno. Controllare la temperatura per aprire il coperchio dello sfiato se le temperature sono relativamente alte, sopra i 35 gradi.


Spero che con queste informazioni si può imparare di più su Coreopsis tinctoria, le sue caratteristiche e la cura.


Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *