palo de brasil

Come far rivivere un Palo do Brasil?

Il palissandro brasiliano è una pianta d'appartamento molto popolare.

Immagine – Wikimedia/Forest & Kim Starr


Il Palo de Brasil, noto anche come Palo de Agua, è una pianta molto popolare nei giardini e nelle terrazze, ma anche all'interno, soprattutto quando si vive in una zona dove l'inverno è freddo. Infatti, anche se si potrebbe pensare che un «semplice» stelo con foglie verdi non può abbellire molto una stanza, sono proprio queste caratteristiche che lo rendono così attraente. Inoltre, date le giuste condizioni può anche fiorire, producendo grappoli di fiori bianchi molto fragranti.


Ma questo può diventare un problema, perché sappiamo tutti che quando ci piace davvero qualcosa o qualcuno vogliamo prenderci cura di esso nel miglior modo possibile. Ed è allora che la nostra amata pianta può iniziare ad avere foglie marroni, o un tronco molle. È successo al tuo esemplare? Poi vi diremo come far rivivere un legno del Brasile.

Informazioni generali sul Palo de Brasil


È importante conoscere un po' la pianta per sapere come prendersene cura. Ecco perché dovete sapere che il legno del Brasile è un arbusto sempreverde che, nonostante il suo nome, è originario della Tanzania e dello Zambia in Africa. I botanici la chiamano Dracaena fragrans, e riceve i nomi comuni di legno del Brasile, tronco del Brasile, legno d'acqua o albero della felicità.


Se piantato in terra può raggiungere un'altezza fino a 6 metri, ma in vaso di solito non è più alto di un metro. Dato che cresce ad un ritmo abbastanza lento, può essere piantata dove si vuole, perché anche se viene coltivata in un contenitore non dovremo trapiantarla molto spesso.


Il tronco è molto sottile, appena 10 centimetri di spessore, e alla sua estremità spuntano rosette di foglie verdi e lanceolate. È comune piantare numerosi esemplari nello stesso posto, per ottenere un effetto più bello e per dare un tocco esotico.


Quali sono i problemi più comuni del Palo de Brasil?

La Dracaena fragrans è un arbusto sempreverde.

Immagine – Wikimedia/Forest e Kim Starr


Il legno del Brasile è una pianta che, soprattutto se si ha in casa, può avere diversi problemi, che sono:



  • Macchie marroni sulle foglie: possono apparire da un giorno all'altro quando riceve la luce diretta del sole o attraverso una finestra, o quando ha fatto freddo.

  • Foglie gialle: se hanno anche perso forza, è perché sta ricevendo troppa acqua.

  • Foglie con bordi gialli e punte marroni: questo succede quando ha sete, sia a causa di annaffiature insufficienti o perché l'umidità è troppo bassa.

  • Punte secche: questo può essere perché ha bisogno di più acqua, si sta scaldando o perché è vicino a correnti d'aria (ventilatore, aria condizionata).

  • Perde colore: è una pianta che ha bisogno di luce abbondante. Per questo motivo, quando è tenuto in casa è importante trovare una stanza dove ci sia molta luce.

Peste e malattie


A tutto questo, dobbiamo aggiungere i parassiti e le malattie più comuni, che sono:


Ragno rosso

Il ragnetto rosso è uno dei parassiti più comuni.

Immagine – Wikimedia/Gilles San Martin


Il ragnetto rosso è un acaro di circa 0,5 millimetri che si attacca alle foglie (in particolare, sul lato inferiore) per nutrirsi di esse. Ad ogni morso, lascia una piccola macchia gialla

. Le foglie alla fine perdono la forma, si arricciano, e in casi gravi si seccano e cadono. Tende anche a produrre una tela simile a quella dei ragni, il che lo rende facile da identificare.

Trattamento: Si elimina con acaricidi

(in vendita qui). VenditaCompo Fazilo Effetto… 10,95 €Vedi offertaVedi caratteristiche

Mealybugs


Immagine – Wikimedia/Whitney Cranshaw


Ci sono molti tipi di cocciniglie, come la cocciniglia del cotone o il cosiddetto pidocchio di San Giuseppe. Il primo sembra un batuffolo di cotone, mentre il secondo è un tipo di patella.

In ogni caso, tutti loro si nutrono della linfa delle foglie, dalla parte inferiore, facendole gradualmente apparire gialle e deformate, e lasciando su di esse una melata appiccicosa che può attirare il fungo nero.


Trattamento: se ci sono poche cocciniglie, è possibile rimuoverle a mano, o con acqua e sapone neutro. Ma se appaiono di nuovo, o se il parassita si è diffuso molto, usate la terra diatomacea che potete comprare qui. È un insetticida naturale molto efficace. Innaffia bene la pianta e poi versaci sopra il prodotto.

DIATOMEA TERRA 1Kg… 11,20 €Vedi offertaVedi caratteristiche

Afidi


È normale che dove ci sono afidi, ci siano anche formiche. La melata che producono i primi è un cibo squisito per loro.


Questi afidi sono molto piccoli, appena 0,5 centimetri, e possono essere di diversi colori (giallo, verde, marrone, marrone, nero). Hanno una preferenza per le foglie più tenere, cioè le più giovani, ed è per questo che appariranno prima su di esse. Producono anche melata, come le cocciniglie, quindi le foglie diventano appiccicose

.

Trattamento: la terra diatomacea va bene

. Un'altra opzione è usare sapone di potassio, olio di neem o, se è molto avanzato, un insetticida anti-muschio (in vendita qui). VenditaInsetticida naturale RTU…16,35 €Vedi offertaVedi caratteristiche

Septoria


Immagine – Wikimedia/El informatico


La septoriosi è un fungo che causa la comparsa di macchie grigio-marroni

. Favorisce gli ambienti molto umidi, per questo è molto importante controllare le annaffiature.

Trattamento: Tagliare le parti colpite

e trattare la pianta con un fungicida sistemico che si può ottenere qui. VenditaFungicida sistematico…5,00 €Vedi offertaVedi caratteristiche

Fumagina o Fumagilla


Immagine – Wikimedia/Bidgee


La muffa nera è un fungo opportunista che appare quando c'è una piaga di afidi e/o cocciniglie. È facile da identificare perché copre le foglie con un rivestimento nero

.

Trattamento: la prima cosa da fare è trattare il parassita. Una volta che la pianta è libera da afidi e cocciniglie, puoi pulire le foglie con acqua e sapone neutro

. Se volete, potete trattarlo con un fungicida a base di rame per assicurarvi che il fungo sia completamente eliminato. Potete ottenerlo per esempio qui. VenditaFungicida rame Dycrop 50...3,50 €Vedi offertaVedi caratteristiche

Come far rivivere un Palo de Brasil passo dopo passo?


Come abbiamo visto, il Palo de Brasil è una pianta che può avere alcuni problemi durante la sua vita. Allora, quali sono i passi che dovremmo fare per riportarlo indietro? Vediamo:


Come recuperare un legno brasiliano che è marcio o che ha sofferto di un'eccessiva irrigazione?



  1. La prima cosa che devi fare è toccare la tua pianta. Premere i tronchi e i rami per vedere se sono morbidi o marci. Se è così, tagliateli, lasciando le parti che sono fini (o apparentemente fini), cioè dure.

  2. Poi rimuovi la pianta dal vaso e avvolgi la zolla (pane di terra) con diversi strati di carta assorbente. Se vedete che la carta si inzuppa rapidamente, scartatela e mettetene di nuove.

  3. Poi lasciate la pianta con la zolla avvolta in carta assorbente in un luogo pulito e asciutto, al riparo dalla luce diretta del sole, per almeno 24 ore.

  4. Il giorno dopo, rimuovere la carta e controllare l'umidità del terreno. Se è ancora troppo bagnato, avvolgetelo di nuovo con altra carta -nuova- e lasciatelo lì per un altro giorno.

  5. Quando è asciutto, piantalo in un vaso con dei fori nella base con una miscela di parti uguali di torba e perlite (o un substrato universale di alta qualità, come questo).

  6. Ora, trattatelo con un fungicida, perché quando la pianta è così debole, i funghi possono attaccarla.
Se ha anche proprietà insetticide, tanto meglio, come questo che vendono qui.
  • Infine, l'acqua. E aspetta.

  • Come recuperare un Palo de Brasil secco?


    Se è in una pentola…



    1. Se il tuo Palo de Brasil è secco, devi spostarlo in una zona dove non è esposto alle correnti d'aria. Questo significa evitare di metterlo vicino a una finestra, ai condizionatori d'aria, ai ventilatori e nei passaggi pedonali.

    2. Poi, devi controllare l'umidità del terreno in uno dei seguenti modi: se inserisci un bastoncino fino al fondo, e se vedi che quando lo tiri fuori esce praticamente pulito, allora il terreno è secco.Se il terreno non assorbe l'acqua quando lo innaffi, cioè, se il liquido scorre ai lati e fuori dal vaso molto velocemente, allora la pianta non sarà idratata.Quando prendi il vaso e noti che pesa molto poco, può essere che manca di acqua. Per saperlo con certezza, quando annaffiate e il terreno è ben bagnato, pesate il vaso. Questo vi darà un'idea di quando innaffiare.

    3. Poi mettere la pentola in una bacinella d'acqua e lasciarla lì per circa 30 minuti.

    4. D'ora in poi, innaffia più spesso. Se l'umidità è molto bassa, spruzzare le foglie con acqua dolce ogni giorno in estate, e ogni 2-3 giorni il resto dell'anno. È anche altamente raccomandato di metterlo in un vaso leggermente più grande con terreno nuovo.

    Se è piantato nel giardino…


    Quando abbiamo un Palo de Brasil in giardino e vediamo che è secco, dobbiamo proteggerlo dal sole diretto per esempio mettendo qualche rete ombreggiante (in vendita qui), come un ombrello, o piantare alcune piante più grandi di esso. È anche importante controllare l'umidità del terreno perché potrebbe aver bisogno di più acqua.


    Come recuperare un Palo de Brasil con foglie gialle?


    Immagine – Wikimedia/Forest & Kim Starr


    Dipende da cosa c'è che non va

    : se le sue foglie sono flosce, cioè cadenti, sta ricevendo troppa acqua, ma se ha i bordi gialli e le punte marroni, ha sete. Quindi, nel primo caso, è necessario distanziare di più le annaffiature, e nel secondo caso, al contrario, annaffiare di più.

    Si consiglia anche di concimarlo in primavera e in estate affinché non soffra di carenze nutrizionali

    . Un fertilizzante ricco come il guano, ben applicato, può aiutarlo ad essere bello, quindi non esitate a comprarlo per esempio da qui. VenditaFertilizzanti – Fertilizzante… 4,88 €Vedi offertaVedi caratteristiche

    E infine, pensate a trapiantarlo, se lo avete in un vaso, ogni 3 o 4 anni

    , in primavera in un vaso più grande con dei buchi alla base. In questo modo, potrà continuare a crescere, cosa che può evitare che le foglie diventino brutte.

    Spero che tu abbia trovato la soluzione al problema del tuo Palo de Brasil.

    Deja un comentario

    Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *