hongos

Caratteristiche principali dei funghi

caratteristiche principali dei funghi


I funghi sono organismi che si possono trovare quasi ovunque sul nostro pianeta. Ci sono funghi benefici e altri che sono molto dannosi per l'uomo. Questi funghi hanno caratteristiche che li fanno appartenere a una divisione esclusiva dei regni biologici. Appartengono al regno dei funghi. Ci sono più di 144.000 specie diverse, compresi lieviti, muffe e funghi. Tra le caratteristiche principali dei funghi troviamo un'immobilità per avere una dieta eterotrofa.


In questo articolo vi diremo tutte le principali caratteristiche dei funghi e la loro importanza in termini di biodiversità.

Caratteristiche principali dei funghi


regno fungino


Una delle caratteristiche principali dei funghi è che tutti hanno cellule con una parete cellulare fatta di chitina. Questi esseri viventi abitano il mondo in lungo e in largo in diversi habitat. Quando parliamo di funghi, di solito pensiamo ai funghi che hanno un cappello a chiazze e un corpo bianco allungato. Tuttavia, solo poche specie di funghi conosciuti hanno queste caratteristiche.


Di tutti i funghi che esistono sul nostro pianeta, l'uomo ha potuto studiarne solo il 5%. Così, quando vengono scoperte nuove specie, queste vengono classificate per avere un'idea di quelle che sono le caratteristiche principali dei funghi. Si stima che circa 1,5 milioni di specie siano ancora non identificate, dato che un tempo si pensava che i funghi fossero un tipo di pianta. Grazie al progresso della tecnologia, la biologia come scienza ha potuto distinguere questi esseri viventi e costruire un phylum biologico separato.


Origine


Molti si chiedono come questi esseri viventi abbiano avuto origine nei tempi antichi. Si sono separati dagli altri regni circa un miliardo di anni fa. Anche se si sono separati in termini di phylum, hanno ancora alcune caratteristiche in comune con il regno vegetale. Una di queste caratteristiche è la mancanza di locomozione e il tipo di strutture corporee. D'altra parte, ha anche caratteristiche simili a un altro regno. E ha una composizione biochimica molto simile a quella dei protisti.


Essendo organismi eucarioti, sono un ramo evolutivo più moderno. La loro struttura cellulare è più simile a quella delle piante, ma hanno note differenze. È stato necessario classificarli in diversi phyla perché i funghi non hanno clorofilla. La clorofilla è un elemento fondamentale perché le piante possano realizzare il processo di fotosintesi e nutrirsi.


Usi dei funghi


sviluppo dei funghi


I funghi sono organismi privi di clorofilla, quindi non fotosintetizzano, né sono organismi autotrofi. Si riproducono per mezzo di spore e in modo sessuale. Grazie a questi funghi l'essere umano è riuscito a fabbricare lievito, pane, birra, contribuire alla fermentazione del vino e alla produzione di alcol, alcuni tipi di formaggio ….


Sono anche utilizzati nel mondo dei medicinali, perché, con l'uso di questi funghi, sono state create le prime penicilline che sono riuscite a distruggere i batteri responsabili di malattie mortali.


I funghi si caratterizzano per servire come cibo che nutre l'essere umano in modo accettabile, dato che ha grandi quantità di nutrienti. I funghi si nutrono dei rifiuti di altri organismi o degli organismi stessi direttamente, quindi sono ricchi di nutrienti per noi.


Classificazione


funghi nel tronco


I funghi sono classificati in 4 grandi gruppi a seconda della natura delle loro caratteristiche. Vediamo quali sono:



  • Saprofiti: sono quei tipi di funghi che si nutrono della decomposizione della materia organica proveniente da altre forme di vita. Può essere sia la vita animale che quella vegetale. Possono o non possono essere specifici, quindi possono nutrirsi di certi tipi di materia organica o di qualsiasi generale. Più informazioni.

  • Micorrizogeni: sono quei funghi che stabiliscono una relazione simbiotica con le piante. Questo permette ad entrambe le specie di beneficiare delle condizioni ambientali presenti. Possono proliferare sulle loro radici e lo scambio di minerali e acqua cordyceps come nutrienti. Questi nutrienti sono generati dal fungo in cambio di carboidrati e vitamine che sono generati dalla pianta poiché il fungo non può sintetizzarli, dato che non fa fotosintesi.

  • Lichenizzati: i licheni sono organismi simbiotici in cui un fungo e un'alga si uniscono. Può anche essere con un cianobatterio. Si stabilisce una stretta relazione e insieme riescono a fornirsi reciprocamente umidità e nutrimento per generare le condizioni necessarie alla loro proliferazione. In caso di separazione non potrebbero farlo allo stesso modo. Più informazioni.

  • Parassiti: sono quei tipi di funghi che crescono all'interno del corpo di altri esseri viventi o si stabiliscono sulla loro superficie. Per nutrirsi, utilizzano le sostanze nutritive dell'essere vivente che ospitano. Spesso possono causare vari danni durante il processo di alimentazione, che possono essere minori o fatali.

Effetti negativi


Ci sono anche funghi che sono dannosi per l'uomo, come la tigna, la forfora, il piede d'atleta, la candidosi, ecc. Si tratta di infezioni fungine che alterano e danneggiano il nostro corpo quando vengono introdotte. Di solito colpiscono le persone che hanno difese più basse.


Per evitare questi problemi di salute, sono stati trovati dei fungicidi che sono in grado di uccidere i funghi infettivi e di uccidere i parassiti. È di vitale importanza uccidere le infestazioni fungine il più presto possibile, perché gli effetti possono essere contagiosi e i funghi possono prendere la residenza e nutrirsi di organismi viventi.


L'alimentazione o la nutrizione dei funghi è per assorbimento, e questo perché non hanno cloroplasti e non possono nutrirsi per fotosintesi.


I funghi possono crescere a diverse temperature, ma generalmente le temperature sono comprese tra 0° e 55°C e i funghi che sono chiamati funghi opportunisti possono sopportare tra 35° e 40°C.


I funghi possono riprodursi sia sessualmente che asessualmente. Tuttavia, si riproducono sempre per mezzo di spore. Le spore sono resistenti alle condizioni ambientali avverse e aspetteranno le condizioni ottimali per svilupparsi, germinare e formare un nuovo esemplare. Possiamo dire che le spore sono equivalenti ai semi degli alberi. Quando trovano le condizioni giuste, la loro crescita può essere molto veloce.


Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più sulle caratteristiche principali dei funghi.


Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *