flores de sophora flavescens

7 tipi di Sophora e la loro cura

I fiori di Sophora sono raggruppati in infiorescenze.

Immagine – Wikimedia/bastus917


Il genere Sophora è composto da piante molto belle. Delle 70 specie che sono state descritte, ce ne sono alcune che sono decidue e altre che sono sempreverdi, una caratteristica determinata dalla necessità di proteggersi dal gelo o meno. Ma questo può essere molto utile, perché significa che sarà molto facile sceglierne uno a seconda che viviamo in un clima temperato con stagioni distinte, o se al contrario ci troviamo in un luogo dove le temperature sono sempre sopra gli zero gradi.


Vediamo quindi quali sono i tipi di Sophora più consigliati per la coltivazione in terra e/o in vaso, e quali sono le loro caratteristiche principali.

Sophora cassioides

I fiori di Sophora sono di solito gialli.

I


Sophora cassioides è un albero sempreverde originario del Cile conosciuto come pelú o pilo. Cresce fino a 10 metri di altezza, con un tronco più o meno dritto che si ramifica a diversi metri da terra. Le foglie sono verde scuro e produce brevi grappoli di fiori. I fiori sono gialli.


È una pianta che ama i luoghi dove c'è alta umidità, non invano, originariamente cresce vicino ai fiumi. Allo stesso modo, il terreno deve essere ben drenato e fertile. Per quanto riguarda la sua resistenza al freddo, questa specie può sopportare temperature fino a -6ºC.


Sophora davidii

La Sophora davidii è un arbusto


Sophora davidii è un arbusto deciduo originario della Cina. Conosciuto popolarmente come alloro di montagna di David o cespuglio pagoda, è una pianta relativamente piccola, che raggiunge un'altezza tra 1 e 2 metri, e sviluppa steli multipli da cui spuntano foglie pennate. I suoi fiori sono blu pallido fino al bianco, fragranti, e spuntano in grappoli terminali nella tarda primavera.


In coltura vuole sole, se possibile diretto, e un terreno sabbioso che drena rapidamente l'acqua. In vaso dovrebbe essere coltivato in un substrato per piante acide. Altrimenti, può resistere a temperature fino a -18ºC.


Sophora flavescens

La Sophora flavescens è una pianta

Immagine – Wikimedia/Dalgial


Sophora flavescens è una pianta conosciuta come sophora arbustiva, poiché è effettivamente un arbusto. È sempreverde e raggiunge un'altezza fino a 1,5 metri. La sua origine non è chiara. Le sue foglie sono pennate e i suoi fiori, che sono gialli, sono raggruppati in grappoli terminali.


Bisogna piantarla in terreni leggeri, sabbiosi e che non si impregnino d'acqua. Nel caso di averlo in un vaso, si raccomanda di riempirlo con un substrato per piante acide (in vendita qui). Può resistere a temperature fino a -18ºC.


Sophora japonica

La Sophora è un albero ornamentale.

Tecnicamente, Sophora japonica non è più Sophora japonica, ma si chiama ora Styphnolobium japonicum. Cioè, ora è una nuova specie, appartenente a un altro genere (Styphnolobium). Comunque, lo includiamo poiché è ben noto con il vecchio nome scientifico.


Quindi, detto questo, si tratta di un albero deciduo conosciuto come albero del miele, albero della pagoda e falsa acacia del Giappone, ed è originario della Cina e del Giappone. Raggiunge un'altezza tra i 5 e i 20 metri e ha foglie pennate. Le infiorescenze sono pannocchie terminali, da cui spuntano fiori bianco-crema, leggermente profumati.


In coltivazione non è una specie esigente. Cresce in quasi tutti i tipi di terreno, anche se ha una preferenza per i terreni sabbiosi e ben drenati. Inoltre, può resistere a temperature fino a -18ºC.


Sophora pendula

Vista di Sophora pendula

Immagine – Wikimedia/Matthieu Sontag


Il nome botanico accettato è: Styphnolobium japonica cv. Pendula. È una varietà della precedente, con rami penduli o «piangenti». Molto elegante.


Richiede la stessa cura.


Sophora macrocarpa

Sophora macrocarpa è una pianta con fiori gialli.

Immagine – Penarc


Sophora macrocarpa è un arbusto sempreverde conosciuto come mayú, mayu o mayo, endemico del Cile. Non cresce molto, solo circa 3 metri di altezza, ma sviluppa foglie composte con tomento biancastro nella parte inferiore che la rendono molto bella. Inoltre, i suoi fiori sono gialli e spuntano a grappoli.


In cultura è una pianta abbastanza grata, a condizione che cresca in un luogo dove il terreno o il substrato assorbe e drena molto bene l'acqua. Può resistere a temperature fino a -6ºC.


Sophora microphylla

Sophora microphylla ha foglie molto piccole.

Immagine – Wikimedia/Krzysztof Golik


Sophora microphylla è un albero sempreverde originario della Nuova Zelanda. Raggiunge un'altezza di 8 metri e ha un'ampia corona. Le foglie sono pennate, verdi e molto piccole, lunghe 3-6 mm e larghe 2-5 mm. In primavera spuntano numerosi grappoli di fiori gialli.


È una pianta adatta alla coltivazione nei climi temperati e subtropicali, poiché può sopportare temperature fino a -15ºC. Posizionato in pieno sole e in terreni o substrati ricchi di materia organica.


Sophora tomentosa

Vista di Sophora tomentosa

Immagine – Wikimedia/Forest & Kim Starr


Sophora tomentosa è un arbusto sempreverde originario dell'America settentrionale e centrale meridionale. Raggiunge un'altezza di 3 o 4 metri, e i suoi steli sono tomentosi (da cui il suo cognome). Le foglie sono pennate e i fiori sono gialli, raggruppati in grappoli ascellari e terminali.


È una specie molto interessante, poiché può essere coltivata vicino al mare e tollera la potatura. Resiste al freddo e alle gelate fino a -7ºC.


Sophora toromiro

Sophora toromiro è estinta in habitat

Immagine – Wikimedia/David Eickhoff


Sophora toromiro è un arbusto sempreverde endemico dell'Isola di Pasqua, dove purtroppo è estinto. Fortunatamente, è ancora vivo nei giardini. Raggiunge i 3 metri di altezza, con un tronco principale che può raggiungere i 50 centimetri di diametro. Le foglie sono alterne, pennate e pubescenti con peli bianchi o brunastri. I fiori sono raggruppati in grappoli e sono gialli.


Cresce all'ombra o all'ombra parziale, in terreni fertili. Supporta fino a -5ºC.


Cosa pensi di questi tipi di Sophora, conosci altre varietà?


Tipi di Sophora

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *