flor de rosa negra 1

Le rose nere esistono in natura?

Fiore di rosa nera


Le rose nere sono uno dei fiori più sorprendenti del mondo. Il colore nero è sempre stato associato alla morte, al negativo, alla tristezza e al lutto, quindi il fatto che una pianta vivente possa produrre fiori di un colore così scuro è qualcosa di incredibile, poiché unisce la vita e la morte.


È proprio questo mistero che rende le rose nere dei fiori così ricercati. Ma esistono davvero in natura o sono opera di mani umane?

Rose Halfeti, le uniche rose nere naturali che esistono.

Immagine - Dailysabah.com

Immagine – Dailysabah.com


Anche se molti vivai e fioristi si preoccupano di tingere i fiori di rosa con dei coloranti, in realtà è qualcosa che non dovrebbe essere necessario. Nel piccolo villaggio di Halfeti, nel sud della Turchia, vivono le rose Halfeti, che sono completamente nere. Questo perché il terreno ha condizioni molto speciali: ha un'alta densità e contiene anche pigmenti idrosolubili chiamati antociani, che reagiscono al pH.


Gli antociani sono responsabili del colore scuro di frutti noti come i lamponi e i mirtilli. E anche delle preziose rose. Ma se sono già molto curiosi, lo saranno ancora di più quando vi dirò che diventano neri solo in estate. Il resto dell'anno sono di un colore rosso scuro, che è anche molto bello, ma che certamente non ha niente a che vedere con il nero che tante persone in tutto il mondo amano così tanto.


L'unico problema è che queste rose sono molto difficili da trovare in vendita; anche i semi sono estremamente rari da vedere. Per di più, gli stessi turchi non ne vogliono sapere molto, perché per loro, come per la maggior parte degli esseri umani che abitano il pianeta, il colore nero simboleggia la morte e l'arrivo di cattive notizie. Allora, come avere rose nere?


Ottenere rose nere artificiali


Dato che è praticamente impossibile ottenere rose nere naturali, la cosa migliore da fare è prepararle noi stessi a casa. Per fare questo, avrete bisogno di un cespuglio di rose con fiori rossi (più scuro è meglio è), un contenitore di plastica, acqua e colorante alimentare nero. Una volta che l'abbiamo, dobbiamo seguire questo passo per passo:



  1. La prima cosa da fare è mettere il cespuglio di rose in un posto semi-ombreggiato, in un angolo dove non riceve la luce diretta del sole tutto il giorno.

  2. Ora, prendiamo un contenitore, versiamo cinque tazze d'acqua e un grosso cucchiaio di colorante nero.

  3. Poi, innaffiare con questa soluzione ogni due settimane. Ripetere tutte le volte che è necessario.

  4. Infine, dopo un mese vedremo come i fiori cominciano ad acquisire un tono nerastro quasi come se fosse naturale. Dopo un altro mese, saranno completamente nere e potremo piantare le rose in giardino o regalarle a chi vogliamo.

Black Baccara Rose, non nero… ma quasi, e facile da trovare!


Nero Baccara Rosa


È vero che non è nera, ma quando non c'è pane e burro… non esiste la torta, giusto? 🙂 Scherzi a parte, la rosa Black Baccara è un tipo di cespuglio di rose che puoi trovare facilmente in qualsiasi vivaio o negozio di giardinaggio. Inoltre, se non ce l'hanno, puoi sempre ordinarlo da loro e lo avranno in pochi giorni. È molto buono da ottenere e non richiede quasi nessuna cura speciale.


Se decidete di prenderne uno, ecco la loro guida alla cura affinché produca un gran numero di rose quasi nere:


Posizione


Mettete la vostra rosa Black Baccara all'aperto, in una zona dove riceve la luce diretta del sole, preferibilmente per tutto il giorno. Se non ne avete uno, potete anche metterlo in penombra, ma è importante che abbia più luce che ombra.


Irrigazione


Le annaffiature devono essere frequenti, soprattutto in estate. Durante i mesi caldi dell'anno dovrebbe essere annaffiata ogni 2 giorni, e se il clima è particolarmente caldo (35ºC o più) potrebbe essere necessario annaffiarla quotidianamente. Il resto dell'anno, sarà sufficiente annaffiare ogni 3-4 giorni.


Fertilizzazione di


Durante tutto il periodo di crescita, cioè primavera, estate e anche autunno se il clima è mite, va concimata con fertilizzanti specifici per rose che si trovano nei vivai, o con fertilizzanti organici liquidi come il guano. È necessario seguire le indicazioni specificate sulla confezione per evitare problemi.


Potatura

Cesoie da potatura

Avrete bisogno di forbici come queste per potare le vostre rose.


Come per tutte le rose, gli steli da fiore devono essere rimossi quando si seccano per produrne di nuovi, e in autunno o alla fine dell'inverno tutti gli steli devono essere tagliati tra i 5 e i 10 cm per fargliene produrre di nuovi.


Trapianto


Sia che vogliate spostarlo in un vaso più grande o piantarlo in giardino, dovete farlo durante la primavera, prima che riprenda la sua crescita.


Terreno o substrato


Non è esigente, ma se è in vaso preferisce substrati ben drenati, come torba nera mescolata con parti uguali di perlite.


Problemi che può avere


I principali problemi che può avere sono:



  • Cocciniglia cotonosa: sono parassiti bianchi di soli 0,5 cm di lunghezza che si nutrono della linfa delle piante. Si attaccano agli steli e possono indebolirli molto. Fortunatamente, dato che sono visibili a occhio nudo, possono essere rimossi con un batuffolo di cotone immerso nell'alcol.

  • Afidi: sono parassiti molto piccoli, lunghi meno di 0,5 cm, di colore marrone o verde, che si insediano sui boccioli dei fiori e sui fiori stessi e li indeboliscono. Sono trattati con un insetticida che contiene Chlorpyrifos come principio attivo.

Moltiplicazione


Si possono avere nuovi esemplari se si moltiplica la pianta per talea alla fine dell'inverno (verso febbraio nell'emisfero nord). Basta seguire questo passo per passo:



  1. Tagliare alcuni steli lunghi circa 15 cm.

  2. Inumidisci la loro base con acqua e impregnala di ormoni radicanti in polvere.

  3. Piantare le talee in vasi individuali con substrati sabbiosi.

  4. Posizionateli all'esterno in semi-ombra.

  5. Acqua.

In due o tre settimane radicheranno 🙂 .


Rose nere


Godetevi le vostre rose nere!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *