como hacer un huerto en casa

Come fare un orto in casa: materiali principali e consigli

come fare un orto in casa


Molte persone che hanno un giardino o una terrazza spaziosa vogliono approfittarne per piantare varie colture e poter essere autosufficienti. Per fare questo, devi imparare come fare un orto in casa. Dovete avere dei concetti molto chiari e conoscere bene le necessità e i materiali che sono necessari per questo.


Pertanto, dedicheremo questo articolo a dirvi come fare un orto in casa.

Come fare un orto fatto in casa: materiali


varietà di colture in casa


Vediamo quali aspetti bisogna prendere in considerazione per imparare a fare un orto in casa. Tra le necessità di base per un orto domestico ci sono le seguenti:



  • Un luogo luminoso con luce diretta

  • Contenitori e substrati

  • Sistema di irrigazione

  • Semi e piantine

Svilupperemo questi 4 punti per sapere come fare un orto in casa.


Posizione


La posizione del giardino può essere ovunque nel giardino, nel patio, nel balcone, nella terrazza o anche in una piccola finestra. Qualsiasi piccolo spazio può essere utilizzato per coltivare le nostre verdure. Tuttavia, è essenziale che sia un luogo che abbia la luce diretta del sole. Le verdure, come le altre piante, hanno bisogno dell'esposizione alla luce diretta del sole per ottenere energia attraverso la fotosintesi. L'orientamento migliore per collocare le piante è quello che ci permette di avere una buona quantità di ore di luce solare diretta. Normalmente è l'orientamento sud o sud-est. Qui dobbiamo tenere conto degli ostacoli che la pianta avrà per ricevere la luce del sole.


Prima di coltivare una certa specie è necessario valutare la disponibilità di luce che avremo in diversi periodi dell'anno per sapere che tipo di coltivazioni faremo. Può essere che lo spazio permetta di coltivare la coltura solo in primavera e in estate, quando il percorso del sole è più alto. In questo modo, la luce del sole sarà utilizzata in questi giorni, mentre in inverno potrebbe non ricevere abbastanza luce a causa del grado di inclinazione dei raggi solari e di alcuni ostacoli come insegne, edifici, alberi, ecc. che non permettono alla luce di entrare nel giardino.


Come fare un orto in casa: contenitori e substrati


tipi di giardini domestici


Questi sono due materiali molto necessari per poter iniziare a seminare le nostre verdure. Se non abbiamo terra, possiamo creare il nostro orto usando contenitori di coltivazione e substrati organici. I contenitori sono meglio scelti con un volume maggiore di substrato. È più importante il volume totale che può contenere e non tanto la profondità del contenitore.


Ci sono diversi contenitori di tutte le dimensioni e materiali. Uno dei più interessanti da conoscere è la tabella di crescita. Di solito ha diverse lunghezze, larghezze e altezze e si adatta abbastanza bene allo spazio disponibile in ogni casa per permetterti di coltivare in casa in una posizione davvero comoda.


Per quanto riguarda i substrati, i più adatti sono quelli organici che devono avere alcune caratteristiche in comune. Qualsiasi substrato si scelga per la coltivazione deve soddisfare i seguenti requisiti:



  • Essere un substrato leggero che permette di essere maneggiato facilmente.

  • Avere una porosità sufficiente perché si possa parlare di aerazione con facilità. Lo stesso vale per la ritenzione idrica. Devono avere una discreta capacità di ritenzione dell'acqua per evitare i ristagni d'acqua.

  • Capacità di trattenere i nutrienti fondamentali che serviranno per sviluppare i nostri ortaggi.

Ogni volta che finiamo un ciclo di crescita è consigliabile togliere le piante e rimuovere il substrato per evitare la compattazione che subisce per un po'. In questo modo, rimuovendo abbastanza substrato possiamo migliorare la porosità ed evitare la formazione di crepe. Inoltre, è interessante aggiungere del compost per reintegrare i nutrienti che sono stati consumati. In questo modo manterremo il substrato con abbastanza nutrienti per alimentare le colture.


Sistemi di irrigazione


Uno degli aspetti più importanti per imparare a fare la fattoria è l'installazione del sistema d'irrigazione. Se coltiviamo in contenitori, scopriremo che l'acqua finirà più facilmente che nel terreno. Questo ci costringerà ad essere più consapevoli dell'irrigazione. D'altra parte, ci sono momenti in cui generiamo un eccesso di irrigazione che può causare un dilavamento dei nutrienti e la loro perdita. Questo rende l'irrigazione uno dei compiti più importanti per la crescita e lo sviluppo delle colture. Inoltre, in molte specie si deve mantenere un'umidità costante ed è necessario adattare questa umidità al periodo dell'anno e al tipo di ortaggio che stiamo coltivando.


Può essere annaffiato manualmente, soprattutto se abbiamo piccoli giardini di circa 3-4 vasi. È meglio usare un annaffiatoio e assicurarsi che l'innaffiatura sia fatta poco a poco in modo controllato ed evitando in ogni momento la formazione di crepe nel substrato. Se abbiamo un orto un po' più grande ed è la stagione estiva quando riceviamo una maggiore quantità di sole, è consigliabile installare un sistema di irrigazione a goccia con un programmatore. Grazie a questi sistemi più sofisticati ed efficienti possiamo controllare il flusso e la frequenza di irrigazione per fornire l'acqua necessaria al suolo senza sprecare questa risorsa o causare un'irrigazione eccessiva.


Semi e piantine


consigli per imparare a fare un orto in casa


Infine, ora che sappiamo di quali materiali abbiamo bisogno per imparare a fare un orto in casa dobbiamo avere semi e piantine da coltivare. Abbiamo già tutto lo spazio preparato e abbiamo o i contenitori o il substrato e come irrigare. Ora è il momento di sviluppare il nostro giardino dai semi o dalle piantine.


Per i coltivatori principianti si raccomanda di coltivare le piantine. È molto più semplice e veloce e può far sì che l'allevatore principiante impari molto di più su questo piccolo mondo. Non vediamo la prima parte del ciclo della pianta e il suo sviluppo, ma semplifica molti compiti di giardinaggio.


Quando siamo coltivatori più esperti, possiamo ottenere semi dalle nostre coltivazioni e selezionare le piante che sono più vigorose e che raccolgono meglio per coltivarle di nuovo.


Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più su come fare il giardino in casa.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *