Caratteristiche, cura e proprietà dei semi di anice

caratteristiche dei semi di anice

Botanicamente, l’anice appartiene alla famiglia delle Apiaceae ed è conosciuto scientificamente come Pimpinella anisum. Questa pianta di anice proviene dal Medio Oriente e da tutta la regione mediterranea, ma probabilmente ha avuto origine nelle pianure del delta del Nilo nel Basso Egitto.

I semi di anice sono di forma allungata o ricurva, lunghi circa 3-4 mm, di colore marrone chiaro con sottili strisce sulla superficie esterna. I semi hanno un aroma molto dolce e aromatico con un sapore molto particolare.

Caratteristiche dei semi di anice


deliziosi semi di anice

I semi di anice si ottengono da un albero sempreverde originario del sud-ovest della Cina e all’interno, questi frutti hanno semi tondeggianti di colore ambrato. Sia i semi che le bucce sono usati come spezia in cucina.

Proprietà dei semi di anice


La spezia esotica dell’anice è tra le piante più importanti, grazie ai suoi composti chimici che sono noti per avere proprietà antiossidanti

, di prevenzione delle malattie e di rafforzamento generale della salute.

L’olio volatile essenziale che dà quel caratteristico sapore dolce e aromatico ai semi di anice è l’anetolo

. Altri composti importanti che si trovano in questi semi sono l’estragolo, la p-anisaldeide, l’alcol di anice, l’acetofenone, il pinene e il limonene.

L’olio di semi di anice ottenuto dall’estrazione dei semi ha molte applicazioni nella cosiddetta medicina tradizionale

come stomachico, antisettico, antispasmodico, digestivo, espettorante, stimolante e tonico.

I semi sono un’eccellente fonte di molte vitamine B

essenziali come la piridossina, la niacina, la riboflavina e la tiamina. La piridossina aiuta ad aumentare i livelli neurochimici di GABA nel cervello.

Anche questi semi sono una delle fonti importanti di minerali come calcio, ferro, rame, potassio, manganese, zinco e magnesio. 100 g di semi secchi contengono circa 36,96 mg o 462% dei livelli giornalieri richiesti di ferro. Il potassio è un componente importante dei fluidi cellulari e corporei che aiuta a controllare la frequenza cardiaca

e la pressione sanguigna.

Il rame è un altro cofattore per molti enzimi vitali, tra cui il citocromo C ossidasi e la superossido dismutasi. Altri minerali che funzionano come cofattori per questo enzima sono il manganese e lo zinco

. Il rame è anche necessario per la produzione di globuli rossi.

La spezia contiene anche buone quantità di vitamine antiossidanti

come la vitamina C e la vitamina A.

La sua selezione e conservazione


usa l'anice stellato

La polvere di anice è facilmente disponibile sul mercato delle spezie tutto l’anno, quindi si consiglia di scegliere i semi di anice nei negozi di erbe biologiche per la loro purezza e autenticità garantite.

Comprate in piccole porzioni per durare 3-4 mesi perché perdono il loro sapore a causa dell’evaporazione degli oli essenziali. I semi freschi dovrebbero avere un colore da verde oliva brillante a grigio-marrone

e un aroma ricco quando vengono strofinati tra le dita e il pollice.

Evitare i semi che hanno le estremità rotte perché mancano di oli essenziali e sono quindi di qualità inferiore.


A casa, conservate l’anice in diversi contenitori ermetici

e assicuratevi che il luogo sia fresco e lontano dalla luce del sole. La polvere di anice macinata deve essere conservata in contenitori ermetici e usata il più presto possibile perché perde il suo sapore molto rapidamente.

L’anice stellato, invece, ha una durata di conservazione più lunga. L’anice stellato macinato deve essere conservato in un contenitore ermetico lontano dalla luce del sole

.


Uso medicinale dei semi di anice


I semi di anice, così come il suo olio, hanno varie applicazioni nella medicina tradizionale per promuovere una salute unica

e la prevenzione delle malattie conosciute. I preparati a base di anice sono un ottimo rimedio per l’asma, la bronchite, la tosse, così come i disturbi digestivi come flatulenza, gonfiore, dolore allo stomaco o coliche, nausea e indigestione.

L’olio essenziale che è l’anetolo e comprende il 75-90% dell’anice, ha dimostrato di avere un effetto estrogenico. Il processo di decozione dei semi

è spesso prescritto alle madri che allattano per promuovere la produzione di latte materno e l’acqua di semi di anice è anche molto utile per alleviare alcune condizioni del naso dei bambini.

Questi semi e in alcune culture, vengono masticati dopo un pasto

, come in India e Pakistan per rinfrescare l’alito della bocca dopo aver mangiato, ma si consiglia sempre di consultare il proprio medico.

L’anice e i suoi usi culinari


anice e usi culinari

I semi di anice, il suo olio e le giovani foglie fresche sono ampiamente utilizzati in cucina.

Il sapore può essere migliorato tostando delicatamente i semi. Noterete che i semi hanno un sapore dolce e aromatico

e sono usati in una varietà di piatti salati e dolci.

I semi interi o i semi in polvere appena macinati possono essere aggiunti alle ricette all’ultimo minuto per limitare l’evaporazione degli oli volatili essenziali.


Questa spezia delicata è usata come base aromatizzante

per zuppe, salse, pane, torte, biscotti e in pasticceria e i semi di anice, così come il suo olio, sono stati presenti per l’uso nella preparazione di piatti dolci in molti paesi asiatici. I suoi semi sono anche usati come base aromatizzante per la preparazione di tisane e di un liquore chiamato anisete.

L’anice stellato è una delle spezie più importanti nella cucina cinese

e, infatti, è il sapore dominante in molti piatti, insieme ai chiodi di garofano, alla cannella, al Hua jiao (pepe di Sichuan) e alla pianta di semi di finocchio.

Vantaggi


L’anice può essere uno stimolante immunitario per combattere le infezioni.


Una ricerca sugli animali pubblicata in Pakistan ha suggerito che l’estratto di anice nei polli da carne ha aumentato le prestazioni di crescita e l’immunità.


L’anice può aiutare a urinare di più.


La gente può pensare che sia una brutta cosa urinare spesso. Tuttavia, urinare aiuta il tuo corpo a liberarsi di molte tossine

e prodotti di scarto. L’olio di anice ha un effetto antidiuretico attraverso un meccanismo simile nel rene.

L’anice aumenta l’assorbimento del glucosio.


L’olio di anice migliora l’assorbimento del glucosio o dello zucchero

. Quelli con il diabete di tipo 2 hanno difficoltà ad assorbire lo zucchero, ma l’anice può aiutarli a livellare i loro livelli di zucchero nel sangue.

L’anice può aiutare a prevenire l’ostruzione delle vie aeree.


Un composto a base di erbe contenente aglio, marrubio, anice, finocchio, liquirizia, timo e issopo riduce i segni clinici dell’ostruzione ricorrente delle vie aeree.


L’anice può aiutare le donne e la loro salute riproduttiva.


L’anice ha il potenziale di regolare il ciclo mestruale nelle donne. L’anice aiuta ad alleviare i crampi mestruali

e facilita la nascita del bambino.

Come vedrete, gli usi e i benefici di questi semi

sono abbastanza estesi, quindi questa spezia non può mancare nella vostra cucina.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *