Quando piantare il limone

Il limone è un albero da frutto sempreverde.


Il limone è un albero da frutto molto amato: produce frutti che, anche se non possono essere mangiati direttamente, il succo ha molti usi in cucina. Può essere usato per fare bevande, coppe di gelato, così come per addolcire i piatti. Inoltre, dà un’ottima ombra, che è sempre molto interessante, soprattutto se si vive in una zona dove le temperature salgono oltre i 30ºC durante l’estate.


Con tutto questo in mente, se state pensando di avere un albero da frutto che sarà utile sia per preparare piatti deliziosi che per il giardino, qui vi spiegheremo quando piantare un albero di limone.

Caratteristiche dell’albero di limone

Vista dell'albero di limone

Prima di entrare nell’argomento, è interessante sapere prima come è fatto l’albero per sapere dove e come piantarlo. Ebbene, l’albero di limone, il cui nome scientifico è Citrus x limon, è un albero ibrido sempreverde tra Citrus medica (noto come cedro o limone francese) e Citrus aurantium (arancio amaro). Di solito raggiunge un’altezza di quattro metri

, con una corona aperta molto ramificata. Le foglie sono alterne, coriacee, verde scuro.

Durante la primavera produce un gran numero di piccoli fiori bianchiaromatici

, di dimensioni inferiori a 1 centimetro. Una volta impollinati, il frutto comincia a maturare, che come sappiamo è il limone stesso. È arrotondato, di colore giallo e misura circa 3-4 cm di diametro. La polpa o carne è giallastra, con un sapore molto, molto aspro.

È una pianta che non ha radici invasive

, quindi può essere piantata vicino alle tubature senza problemi. Anche così, affinché possa crescere e svilupparsi bene, è consigliabile piantarlo ad almeno tre metri di distanza dal muro e/o da piante alte, altrimenti raggiungerà un punto in cui non avrà abbastanza spazio per estendere bene i suoi rami.

Quando piantare un albero di limone?


La domanda è: quando è il momento migliore per piantarlo in giardino? Essendo una pianta che non ama le basse temperature, è meglio piantarla alla fine dell’inverno

, quando il rischio di gelo è passato. In questo modo, sarà in grado di adattarsi molto meglio e più velocemente, poiché avrà davanti a sé settimane di calore e bel tempo.

Così, quando tornerà il freddo, il suo sistema di radici sarà stato rafforzato abbastanza per affrontare senza troppi problemi. Oh, e attenzione alle malattie degli alberi di limone, che possono essere molto pericolose per l’albero di limone.


Come piantare un albero di limone?


L'albero di limone viene piantato alla fine dell'inverno.


Se volete piantare un albero di limone, vi consigliamo di farlo nel modo seguente:


Albero di limone nel frutteto o nel giardino


Per piantarlo nel terreno, segui questo passo per passo:


Scegliere la posizione


Come abbiamo detto, è altamente raccomandato che l’albero sia a circa 3 o 4 metri di distanza da muri, pareti, piante alte, ecc., altrimenti i rami su uno o più lati finirebbero per sfregare contro di essi e verrebbero danneggiati. Inoltre, è una pianta che deve avere la luce diretta del sole

, se possibile durante tutto il giorno.

Per quanto riguarda il suolo, cresce meglio in terreni leggermente acidi, con un pH tra 5 e 6, ma tollera i terreni calcarei purché siano ben drenati.


Fare la buca di impianto e riempirla con un buon terreno.


Labuca di impianto dovrebbe essere grande, almeno 50 x 50cm (

ma se è 1m x 1m molto meglio, perché le radici troveranno più facile riprendere la loro crescita dopo il trapianto). Poi riempirlo con terriccio di qualità, come il substrato universale venduto qui per esempio, fino a circa metà. Se il terreno che avete è ricco di materia organica, cosa che saprete se è marrone scuro/quasi nero, potete usare lo stesso terreno senza problemi.

Togliere l’albero di limone dal vaso e piantarlo nel terreno.


Una volta che la buca è pronta, è il momento di rimuovere con attenzione l’albero di limone dal vaso. Se non esce facilmente, guarda se ci sono radici aggrovigliate alla base del vaso, e se è così, districale attentamente; d’altra parte, se non ce ne sono, batti i lati del vaso.


Poi prendi l’albero dal tronco e rimuovilo attentamente dal vaso e mettilo nella buca. Dovrebbe essere giusto, cioè non troppo alto e non troppo basso. Se vedete che avete bisogno di aggiungere o togliere altro terreno, non esitate a farlo. Pensate che idealmente il terreno o la zolla dovrebbe essere un po’ al di sotto del livello del suolo, in modo che quando innaffiate non perda acqua.


Finisci di riempire il buco


Ora l’unica cosa che resta da fare è riempire il buco con la terra. Versare la quantità che si pensa necessaria, e rincalzare quando si è finito. Questo aiuterà l’albero di limone a ottenere una buona ‘presa’ sul terreno, e vi permetterà di vedere se è necessario altro terreno. Poi dategli una buona innaffiatura.


Se il vento soffia molto nella tua zona, o se si tratta di un esemplare molto giovane con un tronco sottile di meno di 1 cm di spessore, è consigliabile mettergli un tutore.


Albero di limone in vaso


Se hai un albero di limone o ne hai appena comprato uno e vuoi spostarlo in un vaso più grande, segui questo passo per passo:


Scegliere il vaso giusto


Il vaso deve essere almeno 5 o anche 10 centimetri più largo e più alto di quello che avevi, e naturalmente deve avere dei fori di drenaggio alla base attraverso i quali l’acqua in eccesso può defluire durante l’irrigazione.


Può essere fatto di plastica o di argilla senza problemi. Quelli di plastica sono più economici, ma nel corso degli anni tendono a rompersi, soprattutto se ci si trova in una zona come il Mediterraneo, dove il grado di insolazione è alto; d’altra parte, quelli di argilla possono sempre essere conservati con una manutenzione minima.


Riempire con il substrato


Una volta che l’hai fatto, metti uno strato di 2-3 cm di ghiaia, palline di arlite o simili, e poi riempilo un po’ con del compost universale mescolato con il 30% di perlite.


Rimuovere la pianta di limone dal vaso e piantarla in quello nuovo.


Fate attenzione a non rompere le radici. Se necessario, tenerlo leggermente inclinato sul terreno per facilitare la rimozione dal vaso. Non appena l’hai tirato fuori, piantalo nel nuovo vaso.


Assicurati che il tronco sia centrato e che la zolla dell’albero di limone sia leggermente sotto il bordo del vaso. Compattare un po’ il terreno con la mano, per esempio, per controllare se è necessario aggiungerne altro.


Acqua coscienziosamente


Infine, tutto quello che dovete fare è annaffiare l’albero di limone fino a quando l’acqua esce dai fori di drenaggio. Non dimenticare di metterlo in un posto soleggiato.


L'albero di limone viene piantato in primavera


Speriamo che questo sia stato utile 🙂 .

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *