trigo 5

+10 tipi di colture pluviali

Il grano è una coltura piovosa


Quando le precipitazioni sono scarse, la coltivazione non è necessariamente impraticabile. Nelle regioni in cui le precipitazioni sono scarse, si sono adattati alle condizioni per secoli. E, come vi dirà chiunque abbia l'agricoltura «nelle vene»: è meglio non lottare contro il clima. Questo significa che scegliere piante native, o che vivono in condizioni simili, renderà la coltivazione molto più facile.


Quindi, se volete sapere quali sono le migliori colture piovane, e quali sono gli usi di ciascuna di esse, vediamolo qui sotto.

Colture arabili pluviali


Sono spesso quelli che vengono coltivati di più, perché anche se sono molti che vivono qualche mese, essendo relativamente piccoli, permettono di sfruttare molto e molto bene qualsiasi spazio. In questo gruppo abbiamo:


Avena (Avena sp)

L'avena resiste alla siccitàL'avena è usata in cucina Immagine – Wikimedia/H. Zell

L'avena è un'erba annuale con steli alti fino a 50 centimetri. La specie più conosciuta e quindi più coltivata è l'Avena sativa. Anche se è più comunemente usato come foraggio, l'uomo lo usa anche come pianta alimentare, specialmente nelle bevande e nei fiocchi per la colazione.


Camelina (Camelina sativa)

La camelina è un'erba piovana I frutti della camelina sono commestibiliImmagine – Wikimedia/Marie PORTAS

La camelina è un'erba che può essere annuale o biennale a seconda del clima (se è caldo, vivrà circa due anni, ma altrimenti solo uno). Cresce tra i 30 e gli 80 centimetri di altezza e ha piccoli fiori che spuntano dai gambi dei fiori. I suoi semi sono molto ricchi di oli grassi omega 3, quindi il suo uso è come olio commestibile

.

Orzo (Hordeum vulgare)

L'orzo è una coltura piovosa.L'orzo è usato per fare bevande

L'orzo era uno dei cereali preferiti dagli antichi egizi, ma è ancora oggi ampiamente coltivato. In effetti, più di 100 milioni di tonnellate sono prodotte in tutto il mondo ogni anno. Questa erba annuale, alta circa 80 centimetri, è usata come alimento, sia come cereale che per fare bevande alcoliche

.

Colza (Brassica napus)

La colza è usata in cucinaLa colza richiede poca acqua

La colza è un'erba annuale o biennale che sviluppa steli alti fino a 150 centimetri e produce fiori gialli in primavera. È usato come foraggio, biodiesel e olio commestibile

, ma bisogna fare attenzione quando si compra l'olio di colza perché contiene acido erucico, che può essere tossico in dosi elevate.

Girasole (Helianthus annuus)

Il girasole è una pianta piovosa.I semi di girasole germinano molto velocemente

Il girasole è un'erba annuale che può vivere con relativamente poca acqua una volta che ha messo radici nel terreno. Sviluppa uno stelo più o meno alto, da 50 a 300 centimetri, e durante l'estate produce un'infiorescenza che chiamiamo girasole, al centro della quale maturano i semi. Questi ultimi sono commestibili; infatti, vengono consumati come frutto secco e come olio

, l'olio di girasole che usiamo per cucinare. È anche utile per fare la carta.
Il mais è un'erba ampiamente coltivataImmagine del

mais (Zea mays)

Il mais è una coltura piovosa– Wikimedia/PlenuskaCampo di grano, una coltura piovosa Il grano è una coltura resistente alla siccità

Il mais è uno dei cereali più importanti del mondo e uno dei primi ad essere addomesticato circa 9 mila anni fa. È stato fatto in quello che oggi conosciamo come Messico, e ha raggiunto l'Europa grazie ai colonizzatori che sono andati fino in America. È un'erba che raggiunge circa cinque metri di altezza, e ha caratteristiche foglie lanceolate. È usato come cereale commestibile, per esempio nelle insalate o nel pane.


Frumento (Triticum sp)

L'olivo selvatico è un albero mediterraneo.I frutti dell'olivo selvatico sono piccoli

Il grano è un'erba annuale che, secondo i resti ritrovati, si crede sia stata addomesticata intorno al 6700 a.C. nell'antica Mesopotamia. La pianta è molto simile al mais, anche se ha radici e fusto più corti. La sua altezza massima è di 2 metri. Il suo uso è commestibile: lo troviamo nei pani, nelle bevande, negli alimenti industriali







. È anche usato nell'alimentazione animale.


Colture legnose di terra secca


Le colture legnose sono molto interessanti: non stiamo parlando solo di piante che resistono alla siccità, ma anche di quelle che, a seconda delle loro dimensioni, possono fare ombra. L'ombra è un bene prezioso nelle zone in cui le precipitazioni sono scarse, poiché la stagione secca di solito coincide con la stagione più calda: l'estate. Quindi, vediamo quali sono:


Olivo selvatico (Olea europaea var sylvestris)

Il carrubo è un albero mediterraneo.Frutti del carrubo o Ceratonia siliqua

L'olivo selvatico è un albero, o meglio un grande arbusto sempreverde, che cresce fino a 4-5 metri di altezza. Ha una corona ampia, che si ramifica a breve distanza da terra. Non è così popolare come l'olivo, ma i suoi frutti sono anche consumati freschi. Sull'isola di Maiorca, per esempio, sono spesso serviti come spuntino in piccoli piatti.


Carrubo (Ceratonia siliqua)

Il mandorlo ha bisogno di poca acqua

Il carrubo è un albero sempreverde che cresce fino a 6 metri di altezza. Ha una corona larga e un tronco che tende a piegarsi nel corso degli anni. I suoi frutti, le siliquas, sono baccelli che vengono utilizzati come commestibili, ma anche come foraggio.


Mandorlo (Prunus dulcis)

Gli alberi di dattero vivono con poca acqua Immagine – Wikimedia/Libero12 su Wikipedia italiano I frutti della Fenice sono bacche commestibili.

Il mandorlo è un albero deciduo o un alberello che, sebbene possa perdere le foglie prima dell'autunno se l'estate è stata particolarmente secca, è una pianta ampiamente coltivata nel Mediterraneo, per esempio, poiché non ha bisogno di molta acqua. Produce un frutto conosciuto come mandorla, che può essere mangiato fresco (togliendo il guscio), o usato per fare bevande o dolci.


Albero del dattero (Phoenix dactylifera)

Gli olivi vivono per millenni Immagine – Flickr/Pablo Sanchez Martin L'olivo è un albero da frutto resistente

La palma da dattero è una delle palme che resiste meglio alla siccità. Raggiunge un'altezza fino a 30 metri, e tende a sviluppare più tronchi. Le foglie sono pennate, verde-bluastro, e in estate produce una grande quantità di frutta: i datteri. Questi vengono consumati secchi e in scatola.


Olivo (Olea europaea)

Il Pinus pinea è un alberoIl pino cembro è una coltura piovosa.

L'olivo è un albero sempreverde con un'altezza massima di 15 metri. Ha un'ampia corona e una lunga aspettativa di vita (oltre 200 anni). Le olive sono molto interessanti: possono essere mangiate crude, o in alimenti come le pizze e simili. Sono anche usati per fare l'olio d'oliva, che viene usato per cucinare.


Pino cembro (Pinus pinea)

Immagine – Wikimedia/GPodkolzin Immagine – Flickr/S. Rae

Il pino cembro è una conifera sempreverde che cresce fino a 50 metri di altezza, anche se in coltivazione è difficile superare (ed essere autorizzati a superare) i 10 metri. È una pianta molto rustica, che resiste alla siccità e alle alte temperature. Produceanche pinoli, che sono usati in pasticceria o come guarnizione

.

Conosci altre colture piovose?



Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *