Cosa piantare a novembre: fiori e verdure

Gli ortaggi possono essere piantati in novembre


Novembre è un mese in cui l'autunno è già molto avanzato e siamo alle soglie dell'inverno. Non molti ortaggi sono pronti per essere piantati in questo mese, poiché le gelate dei mesi più freddi dell'anno stanno per arrivare. Con l'arrivo di novembre, il freddo comincia a farsi sentire e il numero di verdure in grado di resistere all'esterno si riduce. Per aiutarci a prolungare la stagione, possiamo contare su tunnel freddi e serre, ma le verdure da trapiantare devono essere resistenti al freddo.


Questo è considerato un mese che spesso non è molto redditizio in termini di coltivazione. Infatti, ci sono molti semi che dovrebbero essere piantati in questo periodo in modo che diano il loro meglio al momento della maturazione.



Verdure da piantare in novembre


Le verdure che possono essere piantate in novembre sono varie. Valeriana, rapa, cicoria, radicchio, cavolo nero, cavolo, cipolla, aglio, porro, spinaci. Leggermente meno resistenti sono la rucola, la bietola, il prezzemolo, il ravanello, i carciofi e i broccoli. Questi ultimi sono un po' più delicati, ma con un po' più di attenzione possiamo ancora trapiantarli durante questo mese.


Alcune delle colture che possono essere seminate a novembre durante il freddo sono le lattughe (come il songino) o gli spinaci, ma dipende anche dal clima della zona. Fave e piselli possono essere tranquillamente piantati per la raccolta in primavera.


Scegliete piselli a seme morbido e fagioli tardivi. Se il freddo non è ancora così forte, si può provare a piantare rape, lattuga o spinaci, avendo cura di proteggerli con un telone durante la notte. In coltivazioni protette, carote, ravanelli e insalate possono essere tranquillamente piantati a novembre.


Fiori da piantare in novembre


Si possono piantare le verdure a novembre.


Ecco una lista di fiori facili da coltivare e tipici di novembre. Piante adatte anche a chi non ha idea di giardinaggio, che con poche cure rallegreranno anche i mesi più freddi.



  • Bucaneve: come suggerisce il loro nome, segnano la fine dell'inverno e possono sopportare temperature molto basse. Sono splendidi da soli e ancora più belli in compagnia di altri fiori, possibilmente alti, per sottolineare la loro diversità. Per una crescita migliore, mettere i bulbi a 5 cm di profondità e a 5 cm di distanza l'uno dall'altro.

  • Tulipani: colorati e festosi, i tulipani dovrebbero essere piantati prima dell'inizio del freddo intenso, quindi nei primi giorni di novembre. La distanza dal suolo è essenziale per evitare la sovrapposizione, e può variare tra 15 e 100 cm. La punta del bulbo dovrebbe essere rivolta verso l'alto e trovarsi a una profondità di 5-10 cm.

  • Giacinti: seguono lo stesso periodo di piantagione dei tulipani e forniscono una gamma molto ampia di colori, che vanno dal blu, al rosa, all'arancione, al viola e altro ancora. Sono di breve durata, ma hanno un profumo molto piacevole che compensa la loro breve vita. Si raccomanda una profondità di 10 cm e una distanza di 10-15 cm.

  • Ciclamini: sono i classici fiori di questo mese, delicati fiori autunnali, adatti a colorare i balconi anche quando arrivano i primi freddi. Ma quando iniziano le gelate, è meglio metterli al coperto e portarli in casa per tutto l'inverno.

  • Erica: Tra le piante che persistono anche nel freddo inverno, Erica con le sue caratteristiche infiorescenze a pannocchia bianche, rosa, gialle, rosse e viola che spiccano tra il verde delle foglie. L'erica è una tipica pianta autunnale facile da coltivare in vaso e per creare aiuole o come bordura per le conifere nane. Poiché è resistente al freddo e non teme nemmeno il gelo, è anche la pianta ideale per i giardini nelle zone di montagna.

  • Crisantemo: Una pianta della famiglia delle Asteraceae, come la margherita, che, grazie ai suoi bei fiori dai colori vivaci, rende i giardini di novembre meno tetri. È una pianta che fiorisce abbondantemente in autunno, tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre. Si tratta di una pianta erbacea di breve durata che prospera in condizioni di scarsa luce e piovosità ed è molto facile da coltivare in vasi di medie dimensioni. Può anche essere tenuto in casa.

  • Bromeliad: una pianta esotica molto decorativa con foglie carnose sempreverdi e spettacolari fiori appuntiti che sono di solito di colore giallo brillante o rosso. La bromelia è trattata con cura perché è una pianta molto fragile e sensibile ai cambiamenti di temperatura. Deve essere coltivato in un vaso molto profondo, perché ha radici molto lunghe, a volte anche il doppio della dimensione della pianta. Deve essere rinvasato frequentemente, all'inizio di ogni stagione, non appena le temperature si riprendono.
I galanthus sono piantati in novembre

Immagine - Flickr/Dominicus Johannes Bergsma


Anche se con l'avvicinarsi dell'inverno, sempre meno specie possono essere seminate o piantate, novembre è un mese in cui una grande varietà di fiori e piante può ancora essere coltivata.

Deja una respuesta

Subir