Casuarina: caratteristiche, specie e altro

Le casuarine sono alberi che ricordano molto i pini e altre conifere, ma non hanno niente a che vedere con loro. Crescono naturalmente in Australia e nelle isole del Pacifico, ma hanno dimostrato di sopportare senza problemi le gelate leggere, specialmente la specie C. equisetifolia, che viene spesso piantata nelle strade e nei giardini dei climi temperati perché può sopportare temperature fino a meno sette gradi Celsius.

Sono spesso chiamate la quercia femmina, Palo hierro o Palo res. Ti piacerebbe conoscerle?

Caratteristiche della Casuarina

Le casuarine sono piante evergreen, cioè sempreverdi, con un tasso di crescita medio-veloce. Le loro foglie sono sottili e lunghe, fino a 20 cm, e sono verdi o verde scuro a seconda della specie. Possono raggiungere un'altezza fino a 30 metri, con un tronco più o meno dritto che si spacca man mano che si sviluppa.

Una volta cresciuti, non ci vuole molto a capire che non sono affatto esigenti. Infatti, possono crescere anche in terreni salini e in luoghi dove le precipitazioni sono scarse. Per questo motivo, se vivete vicino alla costa, si consiglia vivamente di piantare uno (o più) esemplari, perché proteggerà anche il vostro giardino dal vento.

Tipi di Casuarina

Il genere è composto da circa 15 specie diverse. Tuttavia, pochissimi di loro sono coltivati nei giardini:

Casuarina cunninghamiana

Le casuarine crescono in terreni poveri Immagine - Wikimedia/Bidgee Casuarina è un grande alberoImmagine - Wikimedia/John Tann di Sydney, Australia Le casuarine sono grandi alberiImmagine - Wikimedia/Bidgee

Va sotto il nome di quercia di fiume, pino australiano o semplicemente casuarina. Cresce spontaneamente nel Queensland e nel Nuovo Galles del Sud, e può vantarsi di essere la più alta del genere: raggiunge i 30 metri di altezza, mentre le altre rimangono sotto i 25 metri. Ha una corona piramidale e rami verdi, simili a quelli sviluppati dai pini. Può resistere a temperature fino a -10°C.

Casuarina equisetifolia

I frutti della Casuarina sono globosi

Immagine - Flickr/Tony Rodd

Conosciuto come pino australiano, pino di Parigi, casuarina a coda di cavallo o albero della tristezza, questa specie di albero è semideciduo, cioè non perde tutte le sue foglie. È originario dell'Australia, ma anche di Myanmar, Bangladesh, Thailandia, Polinesia e Malesia. Raggiunge un'altezza di circa 25 metri, e può ramificare a bassa quota. È molto resistente alla salinità e può sopportare temperature fino a -7°C.

Casuarina glauca

La casuarina è un albero australiano

Immagine - Wikimedia/John Tann

La Casuarina glauca è un albero che cresce sulla costa orientale dell'Australia fino ad un'altezza di circa 15 metri. È una pianta molto interessante, poiché le sue radici stabiliscono una relazione simbiotica con il batterio Frankia, che fissa l'azoto nel suolo. Può resistere a temperature fino a -5ºC.

Casuarina obesa

La Casuarina glauca ha rami verde-blu.

Immagine - robertpowelltrees.org

Conosciuta come quercia di palude, è originaria del Nuovo Galles del Sud e di Victoria in Australia. Raggiunge un'altezza massima di 10 metri, anche se può rimanere un piccolo albero di 5 metri o anche più basso, a seconda di dove si trova. Tollera i terreni argillosi e salini e può sopportare temperature fino a -5°C.

Casuarina stricta

Casuarina obesa è un albero

Immagine - Wikimedia/KENPEI

Si tratta di una specie conosciuta con il nome comune di casuarina pendula. È originario dell'Australia e raggiunge un'altezza massima di 10 metri. Il tronco è tortuoso e ha una corona arrotondata composta da rami verdi che svolgono il compito della fotosintesi. Può essere coltivato senza problemi in terreni poveri, così come in terreni salini. Può sopportare temperature fino a -5°C.

Come ci si dovrebbe prendere cura di loro?

Ci sono alcune cose da prendere in considerazione per avere delle piante splendide:

Posizione

È importante che siano piantati in una zona con luce solare diretta.

Anche se non sono considerati alberi con radici pericolose, si consiglia di piantarli ad almeno 5 metri di distanza da qualsiasi edificio per assicurarsi che crescano bene.

Irrigazione e concimazione

Durante il primo anno devono essere annaffiati 2 o 3 volte a settimana in estate e meno il resto dell'anno, in modo che il loro sistema radicale si abitui alle nuove condizioni di crescita. A partire dal secondo anno, l'irrigazione deve essere distanziata.

La concimazione non è necessaria, ma può essere fatta in primavera e in estate usando fertilizzanti organici come il letame di mucca o il guano.

Potatura

Le casuarine non sono piante che hanno bisogno di essere potate, poiché la potatura ridurrebbe notevolmente il loro valore ornamentale. Tuttavia, è possibile rimuovere i rami secchi o rotti in autunno o a fine inverno.

Moltiplicazione

Moltiplicareper seme in primavera. Questi vengono seminati in vasi con terriccio come questi, coperti con uno strato molto sottile di terra, e poi messi fuori in pieno sole. Per mantenere le cose senza problemi, si consiglia di trattarli con uno spray fungicida una volta ogni due settimane, perché questo renderà difficile ai funghi di danneggiarli.

Parassiti e malattie

Sono molto, molto resistenti. Tuttavia, se crescono in un terreno poco drenato, funghi e oomiceti approfitteranno del minimo segno di debolezza per attaccare le loro radici. Inoltre, i bruchi possono mangiare i teneri rami.

Piantare

Le casuarine sono piantate nel terreno alla fine dell'inverno, quando non ci saranno più gelate. Ma aspettate che siano ben radicati nel vaso, perché questo garantirà che sopravvivano al trapianto senza problemi. Come si fa a dirlo?

Bene, se le radici escono dai fori del vaso, o se sono stati nel vaso per più di 3 anni e quando tiriamo il tronco verso l'alto, come se volessimo toglierlo dal vaso, la zolla esce senza sgretolarsi, allora possiamo piantarli nel terreno.

Quali sono i suoi usi?

La Casuarina stricta è una pianta semi-sempreverde.

Immagine - Wikimedia/lienyuan lee

Queste piante sono ampiamente utilizzate per decorare i giardini, sia come esemplari isolati che in file. Ma sono anche interessanti per prevenire l'erosione del suolo, e si fanno anche bonsai di casuarina.

Le casuarine sono alberi splendidi, non credi?

Deja una respuesta

Subir