Bellis o margherite, piante perfette per la decorazione

Le margherite sono erbe


Le piante del genere Bellis sono alcune delle più interessanti da avere in un giardino, o per fare con loro belle composizioni con altre piante erbacee simili che crescono a circa la stessa altezza.


La loro attrazione principale è senza dubbio la loro attrazione principale. Possono essere piccole o medie, ma tutte sono molto belle. La più conosciuta è la margherita, ma ce ne sono molte altre che vi presenterò di seguito.


Indice


Origine e caratteristiche di Bellis


Il genere botanico Bellis è composto da 10 specie di erbe appartenenti alla famiglia delle Asteraceae originarie delle regioni temperate e fredde dell’Europa centrale e occidentale. Crescono in rosette basali di foglie ovali o spatolate, che spuntano da rizomi striscianti sotto la superficie del suolo. Le loro, che appaiono in primavera, sono prodotte in infiorescenze, che di solito si chiudono di notte e si riaprono all’alba.


Raggiungono un’altezza tra i 10 e i 30 centimetri, e si trovano soprattutto in campi aperti, in zone esposte alla luce diretta del sole.


Specie principali


I più noti sono:


Bellis annua

Vista della Bellis annua

Immagine – Wikimedia/Hagen Graebner


Conosciuta come margherita o bellorita annuale, è un’erba annuale che cresce fino a 20-30 centimetri di altezza. Le foglie sono dentate e spatolate, lunghe 2-5 centimetri con un margine dentato. Sono bianchi.


Bellis perennis

Bellis perennis in habitat

Immagine – Flickr/alex ranaldi


Conosciuta come chiribita, pascueta, vellorita o margherita comune, è un’erbacea perenne che raggiunge i 20 centimetri di altezza. Le sue foglie sono obovate-spatolate, crenate o arrotondate. Sono bianchi, a volte viola.

Articolo correlato:Curiosità sulle margherite

Bellis sylvestris

Vista di Bellis sylvestris in habitat

Immagine – Wikimedia/Stefan.lefnaer


Conosciuta come margherita selvatica o bellorita, è una pianta perenne che cresce fino a 15-20 centimetri di altezza. Le foglie sono dentate e spatolate e misurano da 2 a 5 centimetri di lunghezza. Hanno un diametro di circa 3 centimetri e sono bianchi.


Come prendersi cura di Bellis?


Tenerli in un giardino o nel patio non è difficile. Ma affinché non ci siano problemi, o affinché se i problemi sorgono si sappia quali misure prendere, ecco la loro guida alla cura:


Posizione


Sono piante che devono stare all’aperto, in pieno sole. All’ombra i loro steli e, di conseguenza, le loro foglie, crescono deboli, eziolati (cioè con forme allungate e senza forza) per la mancanza di luce.


Suolo

Vista di Bellis microcephala

Bellis microcephala //


Non sono affatto esigenti, ma….:



  • Giardino: crescono in quasi tutti i tipi di terreno. Anche così, se quello che avete è molto compatto e/o povero di nutrienti non esitate a mescolare quello che togliete dalla buca di impianto con il 20% di letame di mucca (in vendita qui) e/o perlite (in vendita qui) a seconda del vostro caso.

  • Vaso: trattandosi di margherite, si può usare senza problemi il terriccio universale (in vendita qui).

Irrigazione


Dipenderà dal clima e dalla stagione dell’anno in cui vi trovate, ma in generale dovreste innaffiare circa 4 volte a settimana durante la stagione estiva e 1-2 volte a settimana il resto dell’anno. In ogni caso, è importante evitare i ristagni d’acqua così come la siccità, cioè assicurarsi che le piante abbiano sempre la giusta quantità d’acqua.


Ogni volta che innaffiate, assicuratevi che la terra o il substrato sia in grado di assorbire l’acqua, perché altrimenti dovrete inchiodare più volte un bastone sottile, possibilmente di metallo, per rompere un po’ la terra. Un’altra cosa che potete fare se l’avete in vaso da fiori è di prenderlo e introdurlo in una bacinella con acqua durante 30 minuti fino a che sia ben bagnato.


Fertilizzazione di


Dall’inizio della primavera fino alla fine dell’estate si consiglia di concimare le Bellis in modo che possano avere una buona crescita e un migliore sviluppo. Usate fertilizzanti organici se possibile, ma potete anche usare fertilizzanti composti come il fertilizzante universale. Tuttavia, se avete intenzione di coltivare margherite comuni(Bellis perennis), poiché queste piante hanno usi culinari e medicinali, è meglio concimarle con fertilizzanti organici.

Articolo correlato:5 fertilizzanti fatti in casa per le vostre piante

Moltiplicazione


Moltiplicarsiper seme in estate-autunno

. Anche in primavera se sono tenuti in un luogo fresco e asciutto durante l’inverno. Il passo da seguire è il seguente:

  1. Per prima cosa, riempite un semenzaio con terriccio universale e acqua.

  2. Poi metti un massimo di due semi in ogni alveolo.

  3. Poi copriteli con un sottile strato di compost.

  4. Poi di nuovo acqua.

  5. Infine, mettete il semenzaio all’esterno in pieno sole.

Mantenendo il substrato umido, germineranno in una settimana o dieci giorni al massimo.


Parassiti


Possono essere attaccati dai tripidi

, che si trovano nelle piante. Non causano gravi danni, anche se è interessante sapere che si rimuovono con facilità con l’aiuto di una piccola spazzola imbevuta di alcol da farmacia.Articolo correlato:Cosa sono e come si combattono i tripidi?

Malattie


Sono sensibili a:



  • Botrytis: causa l’essiccazione di foglie e steli, coprendoli con una muffa grigia. Viene trattata con fungicida ed evitando di bagnarla con l’irrigazione. Più informazioni.

  • Pythium: è un fungo comune nei letti di semina. Si può prevenire applicando su di essi polvere di rame o di zolfo.

  • Septoria: è un fungo che causa la comparsa di macchie irregolari di colore giallo pallido o rossastro sulle foglie. Trattare con un fungicida.

  • Cercospora: è un fungo che causa la comparsa di macchie circolari sulle foglie. Deve anche essere trattato con un fungicida.

Tempo di piantagione o trapianto


In primavera.


Resistenza


La maggior parte delle Bellis non sopporta il freddo, ma le specie perenni possono sopportare gelate fino a -7ºC.


Quali sono gli usi di Bellis?


La margherita è un'erba


La maggior parte sono usate come ornamentali, ma le foglie di Bellis perennis

sono consumate in insalata, e ha anche proprietà medicinali in quanto è antitussiva, diuretica, curativa, sudorifera, digestiva, oftalmica, lassativa e purgativa.

Cosa pensi di queste piante?


Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *