+10 piante giapponesi per avere un giardino da sogno

Ci sono molte piante ornamentali giapponesi


In Giappone, ci sono bellissime piante che stanno benissimo in un giardino o anche in un cortile. Alberi come il ciliegio giapponese, o arbusti come le camelie, sono solo due degli esempi che vi mostreremo di seguito.


Con le piante giapponesi, è possibile avere un piccolo pezzo di natura giapponese in qualsiasi regione. Tutto quello che devi fare è scegliere quelli che sono più adatti al tuo clima e al tuo terreno.

Albero della canfora (Cinnamomum camphora)


La canfora è una pianta giapponese


La canfora è un albero sempreverde che cresce nella regione calda del Giappone. Raggiunge un’altezza di 20 metri, con una corona di circa 5 metri. Produce anche fiori in pannocchie giallastre in primavera. È una di quelle piante che dovrebbero essere piantate da sole, in un posto speciale nel giardino, ma a una distanza minima di dieci metri dalla piscina e dove ci sono tubi. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Larice giapponese (Larix kaempferi)

Il larice giapponese è una grande conifera.

Il larice giapponese o larice giapponese è una conifera decidua che cresce fino a 40 metri di altezza con un tronco che non supera un metro di diametro. La sua corona è conica e misura circa 4 metri di diametro. Le foglie sono aciculari, verde glauco, ma diventano giallastre in autunno. Di crescita lenta, questo albero è ideale per grandi giardini con terreni acidi. Può resistere a temperature fino a -20ºC.


Ontano giapponese (Alnus japonica)

L'ontano è un albero deciduo.

L’ontano giapponese è un albero deciduo a crescita rapida che cresce fino a 30 metri di altezza

. Il tronco è solitamente snello, circa 40 centimetri di spessore al massimo, con corteccia liscia e una corona ramificata da cui spuntano foglie verdi ovali. Ama tanto il sole diretto quanto la penombra, e sostiene fino a -18ºC. Produce semi.

Acero giapponese (Acer palmatum)

L'acero giapponese è un arbusto deciduo molto ornamentale.

Liné1


L’acero giapponese è un albero o un arbusto molto richiesto dagli amanti dei giardini giapponesi, dai bonsai e anche dai collezionisti. Ci sono diverse varietà e ancora più cultivar, che possono misurare da 1 a 16 metri di altezza

. Le sue foglie sono palmatilobade e formano una coppa piramidale. In primavera e/o in autunno diventano rossastre, viola, arancioni,… Richiedono un terreno con un pH basso, tra 4 e 6, ombra o semi-ombra, e un clima temperato.

Possono sopportare temperature fino a -18ºC.

Vuoi dei semi? Comprali.

Azalea (Rhododendron japonicum)

L'azalea giapponese è un arbusto molto fiorifero del Giappone.

L’azalea è un bellissimo arbusto sempreverde o deciduo, a seconda che sia della varietà Tsutsuji o Pentanthera, che cresce fino ad un’altezza di circa un metro

. È molto fiorifera e produce molti fiori rosa, rossi o bianchi per tutta la primavera. Ma è una pianta che ha bisogno di terreni acidi e di climi miti con gelate molto leggere fino a -2ºC.

Camelia (Camellia japonica)


La camelia è un arbusto sempreverde originario del Giappone.


La camelia è una pianta sempreverde che può essere coltivata come arbusto o come albero. Allo stato naturale può crescere fino a 11 metri di altezza, ma in coltivazione raramente supera i 6 metri

. Le sue foglie sono verde scuro lucido, e fiorisce in primavera producendo fiori rosa di buone dimensioni. Ha bisogno di terreni acidi e di un’esposizione all’ombra parziale. Può resistere a temperature fino a -4ºC. Non perdere il tuo esemplare. Prendilo qui.

Ciliegio giapponese (Prunus serrulata)

Il ciliegio giapponese è un albero con fiori rosa.

Ribelle della giungla


Il ciliegio giapponese è un albero deciduo molto usato nel giardinaggio ornamentale. Cresce fino a un’altezza di circa 7 metri

, e col tempo sviluppa una corona ampia e delicatamente ramificata. I suoi fiori rosa o biancastri spuntano in primavera, prima delle foglie. Sta bene in qualsiasi zona del giardino, anche se è importante non mettere grandi piante vicino ad esso. Altrimenti, può resistere a temperature fino a -18ºC.

Criptomeria giapponese (Cryptomeria japonica)

La Cryptomeria è una pianta originaria del Giappone.

Adrien Chateignier


La criptomeria giapponese, o sugi come viene anche chiamata, è un arbusto sempreverde che può raggiungere un’altezza di 70 metri

.

Il suo tronco è molto spesso, fino a 4 metri di diametro, e tende a ramificarsi molto lontano da terra. Per questo motivo, è interessante coltivarlo in file, ma piantando gli esemplari ad almeno 1 metro di distanza, o come albero isolato. Può sopportare temperature fino a -18ºC e ha bisogno di un terreno leggermente acido e di un po’ d’ombra.

Compra una pianta cliccando qui.

Faggio giapponese (Fagus crenata)

Il faggio è un albero che vive in Giappone

Isiwal


Il faggio giapponese o buna è un albero deciduo tipico delle foreste decidue giapponesi. È alto 35 metri, con una corona arrotondata e foglie semplici e verdi che diventano giallastre o arancioni in autunno prima di cadere. Si adatta abbastanza bene a vivere sia come esemplare solitario che in gruppi, quindi può essere piantato in linea per segnare un sentiero, o come albero singolo. Naturalmente, richiede terreni con un pH basso perché teme i terreni calcarei. Può resistere a temperature fino a -18ºC.


Peonia di montagna (Paeonia obovata)

La peonia di montagna cresce in Giappone

La peonia di montagna è una pianta perenne che cresce circa 40 centimetri di altezza. I suoi fiori hanno petali bianchi e fioriscono dalla primavera all’inizio dell’estate. È ampiamente utilizzato nei giardini rocciosi e come pianta da vaso. Posizionatelo in semi-ombra, con un terreno ricco e ben drenato. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Pino nano siberiano (Pinus pumila)

Il pino nano è una conifera sempreverde.

Il pino nano siberiano è una conifera sempreverde che cresce nel nord-est dell’Asia, compreso il Giappone. Raggiunge un’altezza da 1 a 3 metri e ha una corona arrotondata composta da lunghi aghi verdi. Grazie alle sue dimensioni, può essere coltivato in un vaso o in un piccolo giardino senza problemi. Resiste molto bene alle gelate intense, fino a -30ºC, forse anche di più. Tuttavia, ha bisogno di un clima da temperato a freddo per poter crescere in buone condizioni.


Quale di queste piante giapponesi ti piace di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *