+10 piante giapponesi per avere un giardino da sogno

Ci sono molte piante ornamentali giapponesi


In Giappone, ci sono bellissime piante che stanno benissimo in un giardino o anche in un cortile. Alberi come il ciliegio giapponese, o arbusti come le camelie, sono solo due degli esempi che vi mostreremo di seguito.


Con le piante giapponesi, è possibile avere un piccolo pezzo di natura giapponese in qualsiasi regione. Tutto quello che devi fare è scegliere quelli che sono più adatti al tuo clima e al tuo terreno.

Albero della canfora (Cinnamomum camphora)


La canfora è una pianta giapponese


La canfora è un albero sempreverde che cresce nella regione calda del Giappone. Raggiunge un’altezza di 20 metri, con una corona di circa 5 metri. Produce anche fiori in pannocchie giallastre in primavera. È una di quelle piante che dovrebbero essere piantate da sole, in un posto speciale nel giardino, ma a una distanza minima di dieci metri dalla piscina e dove ci sono tubi. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Larice giapponese (Larix kaempferi)

Il larice giapponese è una grande conifera.

Il larice giapponese o larice giapponese è una conifera decidua che cresce fino a 40 metri di altezza con un tronco che non supera un metro di diametro. La sua corona è conica e misura circa 4 metri di diametro. Le foglie sono aciculari, verde glauco, ma diventano giallastre in autunno. Di crescita lenta, questo albero è ideale per grandi giardini con terreni acidi. Può resistere a temperature fino a -20ºC.


Ontano giapponese (Alnus japonica)

L'ontano è un albero deciduo.

L’ontano giapponese è un albero deciduo a crescita rapida che cresce fino a 30 metri di altezza

. Il tronco è solitamente snello, circa 40 centimetri di spessore al massimo, con corteccia liscia e una corona ramificata da cui spuntano foglie verdi ovali. Ama tanto il sole diretto quanto la penombra, e sostiene fino a -18ºC. Produce semi.

Acero giapponese (Acer palmatum)

L'acero giapponese è un arbusto deciduo molto ornamentale.

Liné1


L’acero giapponese è un albero o un arbusto molto richiesto dagli amanti dei giardini giapponesi, dai bonsai e anche dai collezionisti. Ci sono diverse varietà e ancora più cultivar, che possono misurare da 1 a 16 metri di altezza

. Le sue foglie sono palmatilobade e formano una coppa piramidale. In primavera e/o in autunno diventano rossastre, viola, arancioni,… Richiedono un terreno con un pH basso, tra 4 e 6, ombra o semi-ombra, e un clima temperato.

Possono sopportare temperature fino a -18ºC.

Vuoi dei semi? Comprali.

Azalea (Rhododendron japonicum)

L'azalea giapponese è un arbusto molto fiorifero del Giappone.

L’azalea è un bellissimo arbusto sempreverde o deciduo, a seconda che sia della varietà Tsutsuji o Pentanthera, che cresce fino ad un’altezza di circa un metro

. È molto fiorifera e produce molti fiori rosa, rossi o bianchi per tutta la primavera. Ma è una pianta che ha bisogno di terreni acidi e di climi miti con gelate molto leggere fino a -2ºC.

Camelia (Camellia japonica)


La camelia è un arbusto sempreverde originario del Giappone.


La camelia è una pianta sempreverde che può essere coltivata come arbusto o come albero. Allo stato naturale può crescere fino a 11 metri di altezza, ma in coltivazione raramente supera i 6 metri

. Le sue foglie sono verde scuro lucido, e fiorisce in primavera producendo fiori rosa di buone dimensioni. Ha bisogno di terreni acidi e di un’esposizione all’ombra parziale. Può resistere a temperature fino a -4ºC. Non perdere il tuo esemplare. Prendilo qui.

Ciliegio giapponese (Prunus serrulata)

Il ciliegio giapponese è un albero con fiori rosa.

Ribelle della giungla


Il ciliegio giapponese è un albero deciduo molto usato nel giardinaggio ornamentale. Cresce fino a un’altezza di circa 7 metri

, e col tempo sviluppa una corona ampia e delicatamente ramificata. I suoi fiori rosa o biancastri spuntano in primavera, prima delle foglie. Sta bene in qualsiasi zona del giardino, anche se è importante non mettere grandi piante vicino ad esso. Altrimenti, può resistere a temperature fino a -18ºC.

Criptomeria giapponese (Cryptomeria japonica)

La Cryptomeria è una pianta originaria del Giappone.

Adrien Chateignier


La criptomeria giapponese, o sugi come viene anche chiamata, è un arbusto sempreverde che può raggiungere un’altezza di 70 metri

.

Il suo tronco è molto spesso, fino a 4 metri di diametro, e tende a ramificarsi molto lontano da terra. Per questo motivo, è interessante coltivarlo in file, ma piantando gli esemplari ad almeno 1 metro di distanza, o come albero isolato. Può sopportare temperature fino a -18ºC e ha bisogno di un terreno leggermente acido e di un po’ d’ombra.

Compra una pianta cliccando qui.

Faggio giapponese (Fagus crenata)

Il faggio è un albero che vive in Giappone

Isiwal


Il faggio giapponese o buna è un albero deciduo tipico delle foreste decidue giapponesi. È alto 35 metri, con una corona arrotondata e foglie semplici e verdi che diventano giallastre o arancioni in autunno prima di cadere. Si adatta abbastanza bene a vivere sia come esemplare solitario che in gruppi, quindi può essere piantato in linea per segnare un sentiero, o come albero singolo. Naturalmente, richiede terreni con un pH basso perché teme i terreni calcarei. Può resistere a temperature fino a -18ºC.


Peonia di montagna (Paeonia obovata)

La peonia di montagna cresce in Giappone

La peonia di montagna è una pianta perenne che cresce circa 40 centimetri di altezza. I suoi fiori hanno petali bianchi e fioriscono dalla primavera all’inizio dell’estate. È ampiamente utilizzato nei giardini rocciosi e come pianta da vaso. Posizionatelo in semi-ombra, con un terreno ricco e ben drenato. Può resistere a temperature fino a -7ºC.


Pino nano siberiano (Pinus pumila)

Il pino nano è una conifera sempreverde.

Il pino nano siberiano è una conifera sempreverde che cresce nel nord-est dell’Asia, compreso il Giappone. Raggiunge un’altezza da 1 a 3 metri e ha una corona arrotondata composta da lunghi aghi verdi. Grazie alle sue dimensioni, può essere coltivato in un vaso o in un piccolo giardino senza problemi. Resiste molto bene alle gelate intense, fino a -30ºC, forse anche di più. Tuttavia, ha bisogno di un clima da temperato a freddo per poter crescere in buone condizioni.


Quale di queste piante giapponesi ti piace di più?

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *