cultivo del pimiento choricero 1

Peperoncini: caratteristiche, usi e coltivazione

peperoncino


All'interno della famiglia dei peperoni ci sono un gran numero di varianti. Uno di questi è il pepe choricero. È una varietà di pepe rosso che proviene dal continente americano. Con la scoperta del Nuovo Mondo, molti spagnoli e portoghesi capirono tutti i benefici per la salute dei peperoni. Non solo ha benefici per il corpo umano, ma anche per l'economia del paese. È uno degli alimenti più utilizzati nella gastronomia spagnola e c'è una regione in particolare che si distingue per il suo uso e la sua preparazione: i Paesi Baschi.


In questo articolo vi diremo tutte le caratteristiche, la coltivazione e gli usi del pepe choricero.

Caratteristiche principali


peperoncino


Si tratta di una varietà di pepe rosso originaria del continente americano. Molti preparativi sono stati fatti per la sua importazione e commercializzazione tra paesi per poter raggiungere tutte le economie e gastronomie occidentali. Essendo usato frequentemente nella gastronomia spagnola, è di grande importanza per l'elaborazione di diversi piatti. I Paesi Baschi sono una delle regioni dove il pepe choricero è diventato uno dei prodotti di base della cucina.


Per utilizzare questi peperoni in cucina, devono essere reidratati prima. Questo processo non è altro che l'ammollo dei peperoni in modo che possano recuperare la loro umidità. Questi peperoni hanno una base di essiccazione. In questa variante si usa solo la polpa, quindi si estrae la parte più carnosa del peperone per ottenere una specie di pasta rosso scuro.


Questa parte rosso scuro è la star del prodotto. Ed è diventato una parte essenziale nella preparazione di alcune ricette come «patadas a la riojana» o in alcune tradizioni basche come «sukalki», «marmitako» o la famosa salsa «bizkaina». Il pepe choricero ha numerosi usi che non sono solo derivati per la preparazione di piatti, ma è anche usato nella preparazione e preparazione di salsicce. Per esempio, come indica il suo nome, il peperone choricero è usato per fare il chorizo.


Coltivazione e preparazione di peperoni choricero


essiccazione dei peperoni


Vediamo quali sono i principali requisiti e aspetti da prendere in considerazione per la coltivazione e la preparazione dei peperoni choricero. Prima di tutto, è importante sapere che può essere piantato in qualsiasi campo. È una pianta che può essere coltivata abbastanza facilmente. Successivamente, è interessante selezionare i migliori esemplari che abbiamo dal raccolto, poiché non tutti saranno utili per quello che abbiamo in mente. Dagli esemplari selezionati vengono estratti i semi per il raccolto dell'anno successivo. Il resto del raccolto viene raccolto per il consumo. In questo modo, anno dopo anno possiamo scegliere gli esemplari che possono dare una prole più efficiente.


Sappiamo che l'evoluzione delle piante riesce ad adattarsi all'ambiente e a sviluppare aspetti genetici più efficienti. Questa selezione dei migliori esemplari ci aiuta affinché la prole successiva abbia caratteristiche genetiche migliori e ogni volta abbiamo raccolti di qualità superiore. In linea di principio, il resto del raccolto viene raccolto per il consumo. Qui troviamo diverse fasi del processo di maturazione del peperone chorizo.


Quando il peperone choricero è più giovane, si può osservare un colore verde e una dimensione più piccola. Può essere usato per il consumo. Si chiamano peperoni Gernika e hanno una denominazione d'origine protetta. La seconda parte del processo arriva quando i peperoni sono lasciati crescere un po' di più fino a raggiungere una dimensione media. Questa è di solito la dimensione media di un comune peperone verde. È allora che di solito hanno un sapore caratteristico e sono ideali per la preparazione di stufati. Uno degli stufati più comuni è il marmitako. Se invece abbiamo superato questo punto e non sono ancora stati raccolti, il peperone continuerà a maturare e comincerà ad assumere sfumature di rosso a causa del fattore solare, tra gli altri.


Se il peperone choricero ha già raggiunto le sfumature del rosso è quando raggiunge la fase finale di maturazione e viene raccolto per il consumo come se fosse un comune peperone rosso. Tuttavia, può anche essere lasciato ad asciugare in corde per una migliore conservazione. Può essere appeso sulle facciate di casali e case per un periodo di circa un mese. È così che abbiamo il pepe secco in buone condizioni.


Proprietà del pepe choricero


usi del pepe choricero in cucina


Il pepe choricero ha proprietà molto buone per il nostro corpo. Ed è molto ricco di fibre e ha pochi grassi. Hanno molta acqua e forniscono molte vitamine e minerali. Il suo apporto calorico è equilibrato e può essere regolato in qualsiasi tipo di dieta sana. Queste sono alcune delle ragioni per cui questa varietà di pepe è spesso usata nelle diete a scopo diuretico. È una ricca fonte di minerali dove spicca il contributo di magnesio, potassio, calcio e fosforo.


Contiene anche acido folico, antiossidanti naturali per il nostro corpo, carotene e beta-carotene. Per quanto riguarda le vitamine, è ricco di vitamina C, superando anche le quantità di alcuni agrumi come arance e limoni. Un altro gruppo di vitamine che ha sono A ed E, o come B1, B2, B3 e B6, essenziali per il corretto funzionamento delcorpo umano.


Alcuni aspetti da prendere in considerazione


Alcuni aspetti da prendere in considerazione sono il momento della semina. Vengono piantati in primavera e la raccolta avviene durante la stagione autunnale. Si coltivano in modo tradizionale senza alcun tipo di protezione e si raccolgono quando sono ancora in marcia. I semi degli esemplari migliori vengono selezionati per essere utilizzati nel raccolto dell'anno successivo.


L'essiccazione dei peperoni è una delle più antiche tecniche di conservazione conosciute. Per fare questo, dobbiamo solo attaccare i peperoni alle corde che sono appese alle facciate sempre coperte dalla pioggia e dal fumo delle cucine. Le varietà più grandi e meatiest sono quelle che si consumano al giorno d'oggi. Tenete presente che dovete lavarli bene e metterli in acqua per qualche ora prima di cucinarli.


Spero che con queste informazioni tu possa imparare di più sul chorizo e le sue caratteristiche.


Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *