Malattie del cotogno: parassiti e malattie più comuni

Ci sono diverse malattie della mela cotogna


Tutte le piante corrono il rischio di contrarre una malattia o di soffrire di un parassita, e la mela cotogna non fa eccezione. Ecco perché è molto importante sapere come prevenirli, individuarli e curare la pianta. Per aiutarvi, parleremo in questo articolo di parassiti e malattie della mela cotogna.


Se state pensando di coltivare questo albero da frutto, vi consiglio di informarvi sulle patologie di cui può soffrire. Qui elencheremo i parassiti di cui può soffrire e parleremo delle malattie delle mele cotogne e come curarle.



Parassiti e malattie della mela cotogna


Il meglio che possiamo fare è cercare di prevenire le malattie delle mele cotogne.


Prima di parlare delle malattie delle mele cotogne, elenchiamo i parassiti più comuni che possono colpire questo ortaggio:



  • Acaro delle gemme di pera (Eriophyes pyri).

  • Ragnetto marrone (Bryobia rubrioculus)

  • Ragnetto della frutta e della vite (Panonychus ulmi)

  • Carpocapsa (Cydia pomonella), conosciuta anche come falena del melo (Cydia pomonella)

  • Scaglia di San Giuseppe (Diaspidiotus perniciosus, Quadraspidiotus perniciosus)

  • Il becco di mela (Schizothyrium pomi), conosciuto anche come il verme della mela (Schizothyrium pomi), conosciuto anche come il verme della mela (Schizothyrium pomi).

  • Afidi: Afide del melo (Dysaphis plantaginea), afide del melo lanoso (Eriosoma lanigerum) e afide del melo verde (Aphis pomi).

  • Serpeta oliva (Lepidosaphes ulmi)

  • Rana toro (Ceresa bubalus)
Articolo correlato:Come combattere gli acari sulle piante

Cosa fare contro i parassiti? La migliore opzione che abbiamo è quella di cercare di evitare che insetti e parassiti vadano fuori controllo. Per fare questo, possiamo attirare gli uccelli nella zona, poiché questi sono i predatori naturali degli insetti. Un'altra misura preventiva è quella di fumigare con spray di assenzio o tansia

dopo la fioritura. Ovviamente, ogni frutto che contiene larve dovrebbe anche essere raccolto.

Per quanto riguarda le malattie della mela cotogna, discuteremo di seguito le più comuni.


Malattia da macchia fogliare


Prima di tutto abbiamo la malattia della macchia fogliare. Si tratta di una malattia causata da un fungo chiamato Diplocarpon mespili. Questo fungo non colpisce solo la mela cotogna, ma anche molte rosacee. Possiamo individuare questa malattia perché produce una specie di macchie scure sia sui frutti che sulle foglie. In primo luogo, appaiono piccoli punti neri. Questi crescono man mano che la foglia diventa gialla o marrone fino a quando finalmente cade. Quando colpisce i frutti, appaiono delle macchie su di essi e cominciano a malformarsi.


Il fungo responsabile della macchia fogliare rimane nel terreno durante l'inverno, in particolare nei detriti vegetali come foglie, rami, ecc. Una volta iniziata la primavera, Diplocarpon mespili

produce spore che vengono diffuse dal vento, dalla pioggia o dagli impollinatori. È così che riesce a infettare gli alberi, come il cotogno. Generalmente, questa infezione è più forte nelle estati piovose, perché la pioggia aiuta a disperdere le spore.

Marciume marrone


Come la malattia della macchia fogliare, anche il marciume bruno colpisce abbastanza frequentemente il cotogno ed è causato da un fungo, questa volta appartenente al genere Monilinia. Questa patologia è caratterizzata dalla mummificazione dei frutti, cosa significa? Ebbene, i frutti della pianta colpita cominciano a seccare e a indurirsi, rimanendo in questo stato infetto sull'albero. Per quanto riguarda i fiori, iniziano a morire e appaiono piccole cankers sui ramoscelli dei fiori. Se è un anno molto piovoso, possono apparire anche strati marroni di spore sia sui frutti che sulle foglie.


Durante l'inverno, il fungo responsabile del marciume bruno sopravvive su ramoscelli, cancri e frutti mummificati. Come il fungo precedente, anche l'infezione di questo è più forte nelle estati piovose.


Macchia marrone di mela cotogna


I funghi Diplocarpon mespili, Diplocarpon maculatum e Fabraea maculata sono responsabili della macchia marrone del melo cotogno. Questi causano la comparsa di macchie rosse sulle foglie della pianta. Le macchie si allargano e si espandono fino a quando alla fine si coalizzano. Come risultato, la foglia alla fine muore e cade. Dopo aver infettato le foglie, passano alla frutta. Se la malattia non viene fermata in tempo, la pianta potrebbe non sviluppare frutti.


Fuoco batterico sulla mela cotogna


Infine, c'è il fuoco batterico. Come indica il nome, questa volta l'agente responsabile non è un fungo, ma il batterio Erwinia amylovora. È la peggiore malattia che può colpire la mela cotogna e altre verdure. Provoca l'appassimento e la caduta dei fiori e l'annerimento dei nervi e dei bordi delle foglie, che finiscono per seccarsi e arricciarsi, appendendosi all'albero.


Come si può curare la pianta della mela cotogna?


Ci sono trattamenti per le malattie della mela cotogna


Anche se è vero che prevenire è meglio che curare, questo non è sempre possibile. Se la mela cotogna ha contratto una malattia, può essere curata. Il trattamento dipenderà sempre dalla malattia.



  • Malattia della macchia fogliare: Applicare una miscela bordolese di un fungicida di rame consentito. Per evitare che il fungo si diffonda, possiamo spruzzare i fiori con del rame. È anche una buona idea potare i rami morti e pulire il terreno dai detriti delle piante.

  • Marciume bruno: Applicare un fungicida adatto a questo fungo. Se la frutta viene raccolta, è meglio metterla nella catena del freddo il più presto possibile per evitare che il fungo si diffonda. Naturalmente, dobbiamo anche sbarazzarci dei frutti, dei fiori e dei rami colpiti. Per prevenirla, dobbiamo mantenere il terreno pulito dalla materia vegetale ed evitare di innaffiare i rami e i fiori dell'albero. Una buona potatura può migliorare l'aerazione della pianta.

  • Macchia bruna del cotogno: l'unico modo per curare questa malattia è un trattamento fungicida. Questo non solo cura la pianta, ma serve anche a prevenire questa infezione fungina. Possiamo anche cercare di evitare che il cotogno sia infettato da questo fungo rimuovendo la materia vegetale dal terreno ed evitando l'irrigazione a pioggia.

  • Fuoco batterico: essendo una malattia molto pericolosa per le piante, è messa in quarantena, almeno nell'Unione europea. Pertanto, le norme in vigore per trattarlo sono molto severe e devono essere consultate a seconda della regione in cui ci troviamo.

Spero che abbiate trovato queste informazioni utili per individuare in tempo le malattie delle mele cotogne e trattarle. Ricordate che la salute della pianta è della massima importanza sia per prevenire le patologie che per curarle. Pertanto, una buona manutenzione è essenziale.

Deja una respuesta

Subir