Foresta di bambù: dove trovarla e come crearne una in giardino

È possibile trovare la foresta di bambù in Giappone


Il bambù è una pianta a crescita molto rapida, che ha anche radici rizomatose ed è quindi in grado di colonizzare facilmente uno spazio. Per questo motivo, di solito non è piantato nei giardini, qualcosa che può cambiare dopo aver visto le immagini che si possono prendere in qualsiasi foresta di bambù.


È un errore pensare che questa pianta non sia adatta alla decorazione. Infatti, quando si vuole creare uno schermo che serva da protezione contro il vento e/o contro sguardi indesiderati, è una delle migliori opzioni che abbiamo. Naturalmente, bisogna scegliere la specie giusta a seconda del clima e del luogo in cui la si vuole piantare, ma una volta fatto, si può solo godere, il bambù.

Dove possiamo trovare le foreste di bambù?


Beh, i più impressionanti si trovano in Asia. Taiwan, Cina, Giappone… In ognuno di questi paesi il valore ornamentale di questa pianta è quasi adorato. Infatti, sono un'attrazione per gli escursionisti lungo i sentieri incantati.


Ma andiamo a conoscere meglio le foreste di bambù.


Foresta di bambù di Arashiyama (Kyoto, Giappone)

La foresta di bambù di Kyoto è mozzafiato

Immagine – Wikimedia/Casey Yee


Questa foresta è conosciuta in tutto il mondo. Si cammina lungo un sentiero, dove su entrambi i lati ci sono giganteschi alberi di bambù che ondeggiano dolcemente nel vento, emettendo un suono che ti rilassa. Tra le foglie, la luce del sole passa filtrata, quindi non è dannosa.


La foresta di bambù della Cina, nel Sichuan

La foresta di bambù in Cina è molto estesa

Immagine – Flickr/Noah Fisher


Nel Sichuan meridionale, verso il sud-ovest della Cina, c'è una foresta di bambù che sembra uscita da una favola. Si stima che ci siano alcune centinaia di milioni di esemplari, di cui si distinguono numerose specie, come Phyllostachys pubescens, originariamente conosciuto come bambù Nan. Occupano circa 27 montagne, che in superficie sono più di 45 chilometri quadrati. Fiumi, templi e il clima umido ne fanno un luogo impressionante.


Foresta di bambù nelle Asturie (Spagna)


Pensavi che in Spagna non avremmo avuto la possibilità di visitarne uno? Fortunatamente, è possibile. Si trova nel comune di Villaviciosa, nel nord della penisola iberica. È su una proprietà privata, quindi bisogna chiedere il permesso di entrare. Ma una volta concesso, vedremo che ci sono numerose canne di bambù che formano una meravigliosa foresta.


Come avere una foresta di bambù in giardino?


Abbiamo visto le foreste, ma ora vedremo come possiamo averne una in giardino. Per fare questo, ci sono diverse cose da tenere a mente:



  • È una pianta rizomatosa. Germoglia dalla radice.

  • Cresce molto velocemente, se ha acqua un metro all'anno.

  • Non ci dovrebbero essere tubi o altre grandi piante (alberi, palme) entro dieci metri da esso.

  • Deve essere esposto al sole.

Tipi di bambù non invasivi


A partire da questo, quello che faremo è cercare la specie o le specie giuste per il nostro clima. Per evitare problemi, raccomandiamo i tipi di bambù che non sono invasivi, come questi:


Bambusa

La Bambusa è un bambù facilmente controllabile.

Bambusa vulgaris


Si tratta di un genere di bambù che, anche se può superare i 10 metri di altezza e avere fusti di circa 20 centimetri di spessore, è difficile occupare una superficie di più di 4 metri quadrati. Forse l'unico problema è che non è molto resistente al gelo, solo alle gelate leggere.


Dendrocalamus

I dendrocalamus sono bambù molto grandi.

// Dendrocalamus giganteus


Dendrocalamus è un genere che comprende il più grande di tutti i bambù, Dendrocalamus giganteus, che può crescere più di 20 metri di altezza e avere culmi di circa 40 centimetri di spessore. Ma non preoccupatevi: i culmi crescono vicini, quindi è facile da controllare con una motosega. Inoltre, il freddo la rallenta molto, tanto che avrà difficoltà a crescere più di 5 metri di altezza se ci sono leggere gelate.


Indocalamus

È possibile fare una foresta di bambù con Indocalamus

Immagine – Wikimedia/Peter Chadzidocev // Indocalamus latifolius


Questi bambù sono molto belli; si potrebbe quasi dire che non sembrano bambù. Hanno foglie grandi, lanceolate e verdi. La sua altezza massima è tra i 50 centimetri e un metro, a seconda della specie. Resiste al gelo.


Sasa

I sasa sono piccoli bambù

Immagine – Flickr/Leonora (Ellie) Enking // Sasa senanensis


I Sasa sono piccoli bambù, quasi nani, anche se va notato che possono occupare 1 metro quadrato. Preferiscono i climi caldi e tropicali, dove cresceranno ad un buon ritmo, ma nei climi temperati cresceranno ad un ritmo molto più lento.

Articolo correlato:Tipi di bambù

Piantare i bambù


Avete già scelto i bambù che volete piantare? Poi è il momento di piantarli nel terreno. Fatelo in primavera, quando il gelo è finito, come segue:



  1. Fate un buco abbastanza grande da poterci entrare, almeno 50 x 50 cm.

  2. Poi riempire un po' di terra.

  3. Poi metteteci dentro la pianta, con il vaso. In questo modo si può vedere se è necessario aggiungere altro terreno o se è necessario rimuoverlo.

  4. Ora togliete il bambù dal vaso e rimettetelo nel buco.

  5. Infine, riempitelo bene e annaffiatelo.

Un trucco per controllare la loro crescita fin dall'inizio è quello di mettere una rete antirizoma nella buca di impianto prima ancora di riempirla di terra. In questo modo, sarà molto più facile, e potremmo anche considerare l'acquisizione di altri bambù a crescita più rapida, come la Phyllostachys.


Come potete vedere, non c'è bisogno di andare lontano per avere una foresta di bambù. Speriamo che vi piaccia il vostro.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *