hojas secas

Avete una pianta con foglie bruciate ai bordi? Scoprire perché

Le foglie che cadono a terra si decompongono e rilasciano sostanze nutritive.


In certi periodi dell'anno è comune trovare che alcune delle nostre piante hanno le punte delle foglie secche. Questo accade spesso nel caso di piante da interno e a causa di un eccesso di calore. La cosa divertente è che non è necessario che le piante siano esposte a temperature estive per soffrire di questo problema, perché un eccesso di calore nell'ambiente può anche portare a foglie secche.


Le punte bruciate possono anche apparire se l'ambiente è troppo secco, tipico dei sistemi di aria condizionata, o se la pianta è esposta a una finestra con sole diretto. Le bruciature di solito appaiono sulle punte delle foglie o su alcune aree delle foglie. Nel primo caso, sono dovuti alla secchezza ambientale, nel secondo caso all' eccessiva esposizione al sole diretto attraverso le finestre.


Poiché questo sintomo appare più frequentemente nelle piante con foglie grandi, si consiglia di tagliare la parte danneggiata con le forbici, cercando di preservare la forma della foglia. Se la pianta ha foglie grandi e larghe, è consigliabile tagliare l'intera foglia. La cosa buona è che le macchie non si diffondono, quindi è solo una questione di tempo prima che la pianta torni verde nella sua interezza.


Quando scoprite delle bruciature sulle foglie delle vostre piante da interno, ricordatevi di controllare dove si trova la pianta e altri aspetti come la secchezza ambientale, la frequenza delle annaffiature e la stagione dell'anno. In questo modo, sarete in grado di modificare le condizioni per evitare le macchie.

Perché le punte delle foglie diventano marroni?


Correnti d'aria


foglia marrone bruciata


Quando si compra una pianta da interno e la si mette in un luogo di passaggio, o vicino a una finestra che di solito è aperta, è molto comune che le foglie delle piante diventino marroni. Possono anche diventare marroni se sono molto vicini a un muro.


Per evitarlo o risolverlo, sarà sufficiente metterlo in una zona dove non ci sono correnti d'aria, abbastanza lontano dalle pareti.


Mancanza d'acqua


Le punte marroni sono spesso il primo segno che la pianta sta diventando assetata, sia per mancanza d'acqua che per le scarse precipitazioni.


Mentre le punte marroni non diventeranno di nuovo verdi, si può evitare che peggiori semplicemente innaffiando la pianta più spesso.

Articolo correlato:Come sapere se a una pianta manca l'acqua

Il terreno o il substrato non trattengono l'acqua


Substrato per le piante


Questa causa può essere molto legata alla precedente. Se abbiamo la pianta in un terreno molto poroso, o in un vaso con un substrato di tipo sabbioso, le radici possono avere difficoltà ad assorbire la quantità di acqua di cui hanno bisogno

. Inoltre, se il terreno che abbiamo messo nel vaso ha la tendenza a compattarsi troppo, non sarà in grado di assorbire l'acqua.

Cosa fare in questi casi? Dipenderà da dove abbiamo l'impianto:



  • Terreno: prima di piantare, si può mescolare il terreno con torba o pacciame se l'acqua si infiltra troppo rapidamente, cioè se non ci vogliono più di un paio di secondi. Nel caso in cui sia già piantato, si può mettere uno strato di circa 4-5 cm di spessore di questi substrati per mantenerlo umido per un periodo di tempo più lungo.

  • Vaso:Substrato di tipo sabbioso: a meno che non abbiamo piante grasse, la cosa più consigliabile è trapiantare la pianta e mettergli substrati che contengono torba, pacciame o compost.Substrato troppo compatto: quando questo accade, è necessario immergere il vaso in un contenitore con acqua e lasciarlo lì almeno 30 minuti in modo che la terra rimanga ben bagnata.

Le radici non hanno spazio o sono danneggiate


Spesso facciamo l'errore di non trapiantare le piante per molto tempo, per questo le costringiamo a stare in un contenitore dove a poco a poco le radici sono a corto di spazio e di nutrienti.

Il giorno in cui meno te lo aspetti, le foglie cominciano a diventare brutte, con le punte marroni. Inoltre, se li innaffiamo o li concimiamo eccessivamente, possono essere danneggiati.


Pertanto, se avete una pianta che non è stata trapiantata e/o concimata per molto tempo, è altamente raccomandato di spostarla in un vaso più grande con un nuovo substrato, e/o di concimarla con fertilizzanti specifici dalla primavera fino alla fine dell'estate.

Articolo correlato:Trapianto di piante

Sole


Foglie bruciate dal sole


Le foglie bruciate dal sole sono probabilmente una delle cause più comuni. Compriamo, per esempio, una bella Cycas revoluta, la mettiamo fuori in pieno sole e il giorno dopo vediamo che ha delle foglie bruciate, perché? Perché quella particolare pianta non è stata acclimatata

.

Cosa fare in caso di foglie bruciate dal sole? Beh, la prima cosa da fare è metterlo in penombra

, dove può riprendersi da quello che è successo. Lo lasceremo lì per un paio di settimane, e taglieremo quelle foglie che sono state gravemente danneggiate e non hanno quasi più clorofilla. Dopo questo tempo, lo esporremo poco a poco e gradualmente al sole, a partire dalla primavera. Il »calendario» da seguire potrebbe essere questo:

  • Prima quindicina: due ore di luce diretta, al mattino presto o nel tardo pomeriggio.

  • Seconda quindicina: quattro ore di luce diretta, al mattino presto o nel tardo pomeriggio.

  • Terza quindicina: sei ore di luce diretta.

  • Quarta quindicina: otto ore di luce diretta.

In ogni momento, dobbiamo andare a controllare le foglie

per vedere se soffrono di bruciature o no. Se vediamo che stanno bruciando, ridurremo il tempo di esposizione.

Eccesso di fertilizzante


Fertilizzante in eccesso


La concimazione è uno dei compiti più importanti che chiunque abbia piante dovrebbe fare, ma tanto necessario quanto farlo, è farlo bene, leggendo attentamente l'etichetta sul contenitore, perché se ne mettiamo troppa, le radici si bruceranno e moriranno

.

Per cercare di risolvere questo problema, possiamo irrigare consapevolmente

. In questo modo l'eccesso di sali minerali si allontanerà dalle radici.

Quali sono le cause delle foglie gialle nelle piante?


Mancanza di minerali


foglia con mancanza di minerali


Le piante hanno bisogno di una serie di minerali per crescere e svilupparsi. Se manca uno di essi, le foglie ingialliscono rapidamente, di solito a causa di una mancanza di ferro o magnesio. Scopriamo come capire la differenza:



  • Mancanza di ferro: le giovani foglie iniziano a ingiallire, con i nervi che rimangono visibili. Questo può essere risolto dando dei chelati di ferro (in vendita qui).

  • Mancanza di magnesio: le foglie più vecchie cominciano a ingiallire, dai nervi ai bordi. Si risolve dandogli fertilizzanti ricchi di magnesio.

Freddo


foglia gialla


Se abbiamo comprato una pianta tropicale e l'abbiamo lasciata fuori, o abbiamo un albero, per esempio, che, sebbene resista al gelo, questo è il primo inverno che passa con noi, è normale che le foglie ingialliscano a causa del freddo

.

In questi casi, bisogna evitare di esporre le piante sensibili alle basse temperature

. Con le piante da giardino, non sarà necessario fare nulla, purché si sappia che possono davvero adattarsi a vivere in queste condizioni.

Mancanza d'acqua


Se passa troppo tempo senza annaffiare, le foglie si avvizziscono e ingialliscono

, al punto che potrebbero cadere. Fortunatamente, c'è una soluzione: dargli una bella innaffiata 🙂 .

Eccesso di acqua


Irrigazione delle piante


Senza acqua non c'è vita, ma con un eccesso di essa le piante hanno molte difficoltà ad esistere. Pertanto, è molto importante controllare le annaffiature e annaffiare solo quando il terreno è asciutto. Se le foglie inferiori cominciano a diventare gialle, probabilmente soffre di un eccesso d'acqua

.


È difficile recuperarlo, ma si può provare quanto segue:



  1. Per prima cosa, viene rimosso dal vaso facendo attenzione a non rompere la zolla.

  2. Poi avvolgerlo in diversi strati di carta assorbente.

  3. Poi mettetelo in una stanza luminosa per tutto il tempo necessario, fino a quando il terreno ha perso tutta l'umidità.

  4. Dopo questo tempo, viene piantato in un vaso che è stato precedentemente coperto con uno strato di argilla vulcanica.

  5. Dopo 3-4 giorni, viene annaffiato.

Fine della sua vita


Le foglie, anche quelle delle piante perenni, hanno una loro aspettativa di vita. A seconda della specie, possono vivere qualche mese o qualche anno prima di ingiallire e cadere. Quindi, se notate che le foglie inferiori cominciano a diventare brutte, ma per il resto stanno bene, non c'è nulla di cui preoccuparsi.


Sta cadendo


Foglie in autunno


Durante l'autunno, molte piante si mettono il loro bel vestito giallo, perché? Perché la produzione di clorofilla, che è ciò che dà alle foglie il loro colore verde, si ferma. Così facendo, emergono i carotenoidi, che sono responsabili di trasferire l'energia della luce del sole e, inoltre, di dare loro il colore giallo.

Articolo correlato:Autunno: perché gli alberi cambiano colore?

Conclusioni


albero di mandarino con foglie gialle


In alcuni momenti dell'anno è comune scoprire che alcune delle nostre piante hanno le foglie con le punte secche

che possono apparire se l'ambiente è troppo secco, o se la pianta è esposta a una finestra con sole diretto. Le bruciature di solito appaiono sulle punte delle foglie o su alcune aree delle foglie. Nel primo caso, sono dovuti alla secchezza ambientale, nel secondo caso all'eccessiva esposizione al sole diretto attraverso le finestre.

Poiché questo sintomo appare più frequentemente nelle piante con foglie grandi

, è consigliabile tagliare la parte danneggiata con le forbici, cercando di preservare la forma della foglia. Se la pianta ha foglie grandi e larghe, è consigliabile tagliare l'intera foglia. La cosa buona è che le macchie non si diffondono, quindi è solo una questione di tempo prima che la pianta torni verde nella sua interezza.

Quando scoprite delle bruciature sulle foglie delle vostre piante, ricordatevi di controllare dove si trova la pianta

e altri aspetti come la secchezza ambientale, la frequenza delle annaffiature e la stagione dell'anno. In questo modo, sarete in grado di modificare le condizioni per evitare le macchie.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *