8 piccoli alberi resistenti al sole

Il Brachychitom bidwilli è un piccolo albero

Immagine – Wikimedia/Ethel Aardvark


Quando si ha un piccolo giardino, ed è anche molto soleggiato, è importante cercare delle specie che possano dare un po’ d’ombra senza essere danneggiate. Anche se la maggior parte degli alberi sono abbastanza grandi, ce ne sono altri che saranno molto utili; quindi se volete sapere quali sono i più raccomandati, in questo articolo potrete scoprirlo.


Perché non dovete necessariamente mettere una pianta di 20 metri o più per godervi il vostro giardino, non importa quanto grande o piccolo sia. Questi piccoli alberi resistenti al sole sono un esempio.

Brachychiton bidwillii

Brachychiton bidwillii è una piccola pianta.

Immagine – Wikimedia/Michael Wolf


Brachychychiton bidwilli, conosciuto come brachychiton di Bidwill, è una specie decidua originaria dell’Australia orientale. Cresce come arbusto o alberello da 2 a 4 metri, con foglie ovato-cordate lunghe da 6 a 17 centimetri. Fiorisce in primavera, producendo fiori rossi molto appariscenti.


È una pianta che cresce in quasi tutti i tipi di terreno, in zone soleggiate o leggermente ombreggiate, e può sopportare temperature fino a -7ºC.


Caesalpinia pulcherrima

Caesalpinia pulcherrima è un piccolo albero

Immagine – Flickr/mauro halpern


La Caesalpinia pulcherrima è un arbusto o alberello sempreverde endemico dei tropici americani. È popolarmente conosciuto come baffi o falso fiammeggiante, poiché ricorda molto la Delonix regia. Raggiunge un’altezza di 3-4 metri, e le sue foglie sono bipennate, lunghe da 20 a 40 centimetri, verdi. I suoi fiori appaiono in grappoli di 20 centimetri di lunghezza, e sono gialli, arancioni o rossi.


È una bella specie, che ama il sole e i terreni fertili. Ma purtroppo può essere coltivato solo in climi dove non ci sono gelate.


Callistemon viminalis

Callistemon viminalis è un albero basso.

Immagine – Wikimedia/Chris English


Callistemon viminalis è un albero sempreverde conosciuto come calistemon piangente originario dell’Australia, in particolare del Nuovo Galles del Sud e del Queensland. Raggiunge un’altezza di 8 metri, con un tronco ramificato da una bassa altezza da terra. I suoi rami sono pendenti e da essi spuntano foglie lunghe fino a 7 centimetri e larghe da 3 a 7 millimetri. In primavera e in estate spuntano fiori rossi raggruppati in infiorescenze che ricordano gli scovolini.


Vive bene in terreni fertili, che sono in grado di drenare rapidamente l’acqua, e in zone soleggiate. Resiste alle gelate fino a -7ºC.


Eriobotrya japonica

Le nespole sono alberi da frutto

Immagine – Wikimedia/JMK


Eriobotrya japonica, molto meglio conosciuto come nespolo o nespolo giapponese, è un albero sempreverde originario dell’Asia che raggiunge un’altezza da 4 a 6 metri, con un tronco sottile di circa 30 centimetri. Le sue foglie sono grandi, lunghe circa 20 centimetri, verde scuro lucido. Produce frutti arancioni commestibili in autunno-inverno.


È una pianta molto grata, che resiste al sole e richiede molta meno acqua di un agrume. Resiste alle gelate fino a -7ºC.


Lagerstroemia indica


L'albero di Giove è un piccolo alberello


La Lagerstroemia indica, conosciuta come l’albero di Giove, è un albero deciduo originario della Cina. Raggiunge un’altezza da 2 a 5 metri, con un tronco che tende a ramificarsi da molto basso. Le foglie sono da oblungo-ellittiche a arrotondate, verdi tranne in autunno quando diventano rossastre. Durante la primavera produce fiori rosa in gran numero.


Cresce in terreni fertili e ben drenati, con un pH un po’ acido (da 4 a 6) e in pieno sole. Può resistere a temperature fino a -18ºC.


Malus floribunda

Malus floribunda è un albero deciduo.


Malus floribunda, noto come melo da fiore o melo giapponese, è un albero deciduo originario del Giappone. Raggiunge un’altezza di 3 o 4 metri, e le sue foglie sono ovali, verde opaco. Alla fine dell’inverno i suoi rami spuntano fiori rosa, prima delle foglie.


Cresce al sole o in penombra, a condizione che il terreno sia ricco di materia organica. Preferisce un clima mite con inverni lunghi, ma deve essere protetto dai forti venti se sono forti. Può resistere a temperature fino a -18ºC.


Pittosporum tobira

Il Pittosporum tobira è un piccolo albero sempreverde.

Il Pittosporum tobira, conosciuto come il fiore d’arancio cinese, è un arbusto o alberello sempreverde originario dell’Asia orientale. Cresce fino a 7 metri, e le sue foglie sono oblungo-spatolate, verde scuro sul lato superiore e più chiaro sul lato inferiore. Produce fiori bianchi aromatici in primavera.


È ampiamente coltivato come arbusto per siepi medio-basse, in quanto tollera molto bene le potature, ed è per questo che, nonostante la sua altezza, abbiamo pensato che sarebbe stato interessante includerlo nella lista. Può sopportare temperature fino a -12ºC, così come la siccità, e cresce in luoghi soleggiati.


Prunus cerasifera

Prunus cerasifera ha fiori in primavera

Immagine – Wikimedia/Drow maschio


Il Prunus cerasifera è un albero deciduo conosciuto come prugna da giardino o prugna mirobolana, originario dell’Europa centrale e orientale e dell’Asia centrale e sud-occidentale. Cresce fino a un’altezza da 6 a 15 metri, e le sue foglie sono verdi o viola, a seconda della cultivar. Fiorisce molto presto, alla fine dell’inverno, e i suoi fiori sono bianchi o rosa. Produce frutti commestibili, gialli o rossi.


Anche se è il più grande della nostra lista, è un albero che può essere potato man mano che cresce per rendere la sua corona ampia e arrotondata, senza crescere così tanto in verticale. Ama i terreni ricchi di materia organica, e tollera i terreni gessosi senza problemi (lo so per esperienza). Può resistere a temperature fino a -18ºC.


Quale di questi piccoli alberi tolleranti al sole ti è piaciuto di più?


8 piccoli alberi resistenti al sole

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *