Come creare auxine per stimolare la crescita dei germogli

Creare auxine organiche con le lenticchie


Quando un seme germina, sfonda lo strato di terra e riesce, con il suo piccolo germoglio, a uscire fuori, inizia un duro processo con un unico obiettivo: crescere. Per fare questo, ha bisogno di tutte le sostanze nutritive che il terreno può fornire, ma spesso, i terreni in vaso non sono abbastanza ricchi per loro ed è consigliabile fornire nutrienti extra. E le auxine sono un elemento chiave.


Per stimolare la crescita, possiamo dare alle nostre piccole piante degli ormoni. Gli ormoni responsabili della crescita nelle piante sono le auxine (dal greco, crescere). Questi fito-ormoni regolano la crescita delle piante. Possiamo creare auxine organiche in casa preparando un'acqua di irrigazione ricca di auxina e per questo abbiamo bisogno solo di 100 grammi di lenticchie.



Cosa sono le auxine?


Le piantine crescono velocemente con le auxine


Le piante sono esseri che possono essere molto complessi, soprattutto quando si tratta dei loro ormoni, o meglio, dei fito-ormoni. Ma sono anche molto utili per l'uomo, e se parliamo di auxine, vengono utilizzate da coltivatori e hobbisti con un obiettivo chiaro: far sì che le loro piante sviluppino un apparato radicale sano e forte, che a sua volta si tradurrà in piante che raggiungeranno una dimensione adatta secondo la loro genetica e le condizioni di crescita.


Ecco perché le auxine sono molto più di un fito-ormone qualsiasi: senza di loro, le piante non sarebbero quello che sono. Senza di loro, le loro cellule non sarebbero in grado di crescere e, di conseguenza, neanche loro sarebbero in grado di crescere.


Dove vengono sintetizzati?


Sonosintetizzati all'apice degli steli, in particolare nelle regioni meristematiche dove le cellule si dividono e si espandono.


A cosa servono?


Oltre a stimolare la crescita, sono anche molto importanti per la fioritura e la successiva maturazione dei frutti, così come per prevenire la caduta prematura dei frutti.


Di cosa avete bisogno per creare auxine organiche dalle lenticchie?

Le lenticchie germogliate sono un buon radicante.

Immagine - Wikimedia/Sakurai Midori


Si consiglia vivamente di preparare tutto il necessario prima di mettersi al lavoro, perché in questo modo si evita di dover fare delle fermate e si risparmia anche tempo. Quindi, eccoci qui. Dovete controllare se avete i seguenti elementi:



  • Mortaio

  • Vetro

  • Un litro d'acqua

  • 100 grammi di lenticchie

Sicuramente non è stato difficile per voi ottenere questo, vero? Per ottenere auxine organiche, non è necessario complicare troppo le cose, dato che possiamo ottenerle con le cose che abbiamo in casa.


Passo dopo passo


Ora che tutto è sul tavolo, è il momento di seguire questo passo per passo:



  1. Mettere a bagno le lenticchie in un bicchiere d'acqua per 8 ore. Dopo questo tempo, scolate le lenticchie e riservate l'acqua, che è già ricca di auxine.

  2. Mettete le lenticchie tra tovaglioli di carta leggermente umidi e lasciatele fino a quando avranno sviluppato circa 3 cm di radici.

  3. Tagliare le radici e scartare il resto.

  4. Schiacciare le radici in un mortaio e pestello e immergerle in mezzo litro d'acqua per 24 ore in un luogo buio.

  5. Scolateli e aggiungete l'acqua all'acqua riservata all'inizio.

Ora abbiamo un composto ricco di auxine che, a sua volta, mescoliamo con 1 litro d'acqua. La miscela risultante sarà la nostra acqua di irrigazione per stimolare la crescita delle piantine.


Come stimolare la crescita delle radici?


Le lenticchie sono la cosa più comunemente usata per creare auxine, ma non sono l'unica cosa che stimolerà la crescita delle radici. In effetti, ci sono alcune altre cose che potrebbero sorprendervi:



  • Caffè: bisogna far bollire una manciata di caffè (può essere macinato) in mezzo litro d'acqua. Poi filtrare per scartare i resti e lasciare raffreddare prima dell'uso.

  • Cannella: aggiungere 3 piccoli cucchiai di cannella a un litro d'acqua e lasciare in infusione per una notte.

  • Semi di grano: ammollo in acqua per 3 ore. Dopo questo tempo, conservare l'acqua in frigorifero e schiacciare i semi con acqua nuova. Filtrateli, e mescolate i semi schiacciati con l'acqua del frigorifero, o con i semi di soia.

  • Salice: prendere dei rami di salice con corteccia, lavarli e lasciarli in ammollo per un mese. Dopo questo tempo, mettete l'acqua in frigo e fate bollire i rami in acqua nuova per qualche minuto. Poi filtrarli e lasciarli raffreddare. Quando si raffredda, aggiungete l'acqua che avete in frigo e siete pronti per usarla.

Quando usare le auxine?

Talee di pioppo bianco

Immagine - Wikimedia/MartínezFlores // Talee di Populus alba


L'uso di auxine organiche, che siano di lenticchie o di altre piante, può essere di grande aiuto quando si fanno le talee per esempio, ma anche quando si è piantata una pianta in terra, e/o quando si sono rotte alcune delle sue radici quando la si toglie dal vaso.


È anche molto interessante usarlo su piante malate e/o deboli, poiché più radici hanno, più facile sarà il loro recupero, a condizione di usarlo il più presto possibile, appena appaiono i primi sintomi.


Speriamo che l'abbiate trovato utile 🙂 .

Deja una respuesta

Subir